Colligiana-Siena 2-3

SIENA (4-3-3): Farelli (16′ st Lamanna), Angelo (16′ st Milos), Crescenzi, Dellafiore (16′ st Morero), Turi, Valiani (1′ st Vergassola), Schiavone, Spinazzola (16′ st D’Agostino), Rosina (1′ st Emeghara), Rosseti (16′ st Paolucci), Mannini. All. Beretta
A disp.: Redi
COLLIGIANA (4-3-3): Corno (1′ st Chiarugi), Bartoli (1′ st Pagliantini), Cianciulli (1′ st Mare), Manganelli (1′ st Panariello), Rosi (1′ st Qehajaj), Corsi (1′ st Vodo), Valenti (1′ st Giordani), Pietrobattista (20′ st Montaina), Sciapi (1′ st Alunno), Bandini (1′ st Fontanelli), Bruni (20′ st Panti). All. Molfese
A disp.: Toracca

ARBITRO: Scarpini di Arezzo (Cecchi-Palla)
MARCATORI: 13′ st Vergassola (S), 18′ t Qehajaj (C), 25′ st Corbucci (C), 41′ st Paolucci (S), 43′ st Morero (S)

Il pesante lavoro di ieri e una Robur tutta nuova hanno lasciato il risultato in bilico fino al 43' della ripresa, quando Morero ha calato il tris bianconero per la vittoria finale. Non una passeggiata sotto le stelle, l'amichevole con la Colligiana, comunque un buon test di avvicinamento ai primi impegni ufficiali della stagione, la Coppa Italia prima il campionato poi. Mister Beretta mette all'opera i bianconeri meno utilizzati nelle amichevoli precedenti, nel solito 4-3-3 figlio dell'esperienza dei veterani e la voglia delle reclute. E' sul binario destro che fin da subito il Siena prova a sfondare. Pur con le gambe imballate, Angelo spinge (buoni anche un paio di interventi difensivi del brasiliano), Rosina sfoggia qualche sua giocata anche se nell'ultimo passaggio pecca in lucidità. Bene anche Valiani. E' il 4' quando il fantasista ex Zenit lancia perfetto per Rosseti, la palla carambola e Crescenzi spreca. Una manciata di minuti e ancora Rosina scambia con Angelo, Rosseti con il tacco passa a Valiani che viene anticipato da un avversario. Proprio Valiani ci prova dalla distanza al 24': bella la parata di Corno. Anche Mannini (che questa volta agisce a sinistra del tridente) vuol dire la sua, ma Bandini è ben appostato sulla linea di porta. Niente da fare neanche quando la palla torna sui suoi piedi. Al 35' da applausi la corsa sulla corsia mancina di Spinazzola. Fa tutto bene, l'ex Juve peccato per il cross, troppo lungo per Rosseti ben appostato in area. Al 40' nessun bianconero riesce ad agganciare il cross di Angelo. Il Siena chiude il primo tempo all'attacco e all'attacco riparte nella ripresa: al 4' ancora Rosseti tenta il colpo da distanza ravvicinata, ma Chiarugi si avventa sulla palla. Non sbaglia invece il capitano, appena entrato insieme a D'Agostino. E' il 13 quando porta la Robur in vantaggio. Vantaggio che dura cinque minuti, tanto ci mette Qehajaj a pareggiare i conti. Con la Colligiana completamente trasformata dai cambi di Molfese, anche Beretta getta tutti nella mischia, ma al 25' ecco il sorpasso di Corbucci. Due palle inattive, due gol subiti. I bianconei non ci stanno e al 27' Vergassola ha tra i piedi la palla giusta del 2-2 ma sbaglia un gol già fatto davanti a porta. Al 39' ci prova Emeghara, la conclusione è centrale, nessun problema per Chiarugi. La vittoria si consuma in pochi minuti. Al 41' segna Paolucci, al 43' chiude Morero. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line
Foto: Fabio Di Pietro