Colella: Domani gara impegnativa, servono stimoli e attenzione

La sua squadra, anche con il Tuttocuoio, deve scendere in campo motivata: “Contro Alessandria e Cremonese è normale che gli stimoli ci siano di per sé – spiega l’allenatore bianconero Giovanni Colella alla vigilia del match del Franchi -, ma sarebbe un errore fare differenze tra avversario e avversario. E’ sbagliato dire che la squadra di Fiasconi è ‘alla portata’”. “Non sottovaluto il peggiore dei cani – aggiunge -, figuriamoci se sottovaluto il Tuttocuoio, che alla fine ha pochi punti meno di noi. Ci separano una manciata di punti, a dimostrazione che questo campionato è davvero equilibrato, le prime due a parte, ovviamente, che sono di un altro pianeta. Fino a marzo-aprile nessuna squadra avrà il destino segnato, quindi massima attenzione a qualsiasi squadra affrontiamo”. Guerri, in settimana, ha usato parole molto forti nei confronti della Robur… “E’ giusto che i giocatori si prendano le proprie responsabilità e che facciano autocritica – afferma Colella -, segno che tengono al Siena e al loro lavoro. Faccio un’aggiunta però: è giusto che dobbiamo migliorare, che dobbiamo compiere il definitivo passo avanti. Ma questo non significa che stiamo lavorando male. A questi ragazzi va riconosciuto il grande impegno che ci mettono. Senza dimenticare che nelle ultime tre partite abbiamo affrontato l’Alessandria e la Cremonese in trasferta centrando anche la prestazione, risultato a parte. Eppure non siamo al loro livello e non lo saremo forse mai”. “Nello spogliatoio l’umore è quindi buono – prosegue -, fare autocritica non significa essere arrabbiati. I ragazzi hanno anzi vogli di riprendere subito un percorso positivo”. La gara di Cremona ha lasciato strascichi pesanti: Firenze fuori due giornate, Terigi una giornata, ma soprattutto una lesione muscolare che lo terrà ai box per 45 giorni… “Delle squalifiche abbiamo parlato fin troppo – ammette il tecnico bianconero -: hanno sbagliato e hanno pagato. Sono cose che possono succedere. Per Leo sono molto dispiaciuto, non solo è un giocatore che può fare la differenza, ma anche un ragazzo che all’interno dello spogliatoio ha il suo peso. Spero che recuperi il prima possibile. Sono comunque certo che chi giocherà saprà farsi valere”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line