Colella: Domani gara complicata, noi siamo in tanti e stiamo bene

Riparte dalla vittoria di Coppa Italia, il mister bianconero Giovanni Colella, “una competizione ufficiale che vale come le altre”. Domani al Franchi la Carrarese, per proseguire il cammino.

VINCERE FA MORALE. “Per me non c’è distanza tra la Coppa Italia e il campionato a maggior ragione perché da quest’anno la Coppa mette in palio un accesso ai play off. Vincere poi, fa bene, sempre. E’ anche vero che pure nelle sconfitte ci sono aspetti positivi e al di là dei cinque gol subiti ad Alessandria ho visto più cose positive che negative. Le valutazioni le faccio non solo in base ai risultati”.

LE RISPOSTE POSITIVE. “E’ difficile parlare di alternative, quando in una squadra tutti sono allo stesso livello e i tanti che hanno giocato hanno collezionato non meno di 500 minuti. Se mi chiedete di Saric, per esempio, per me è stata solo una conferma. Vedo lavorare i ragazzi tutti i giorni, so quello che possono dare, fanno tutti le stesse cose. Abbiamo una rosa ampia e di qualità, questione di affidabilità”.

LA CARRARESE. “E’ una squadra che sta bene, ben organizzata, che corre molto e fa giocare poco. Sta attraversando sicuramente un momento positivo, dovremo fare attenzione”.

LE CONDIZIONI DELLA ROBUR. “Terigi sta bene, ha terminato l’iter del recupero. Castiglia ha ripreso con la squadra, dalla prossima settimana sarà a totale disposizione. Bunino? E’ stato male due notti fa, ieri lo abbiamo gestito, oggi si è preparato regolarmente. E’ un ber risultato, avere, al 5 di novembre tutto l’organico disponibile”.

LA FORMAZIONE. "Qualcosa cambierà, ma niente di così incredibile". (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line