Cittadella-Siena 0-0

CITTADELLA (4-4-2): Villanova, Manucci, Nocentini, Gorini, Marchesan, Bellazzini (dal 14′ pt Job), Dalla Bona, Musso, Di Roberto (dal 45′ st Volpe), Piovaccari, Nassi (dal 22′ st Perna). All. Foscarini
A disp.: Pierobon, Peoldi, Melucci, Job, Magallanes, Perna, Volpe
SIENA (4-4-2): Coppola, Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso, Brienza, Carobbio, Marrone (dal 15′ st Vergassola), Sestu (dal 32′ st Kamata), Calaiò (dal 33′ st Reginaldo), Mastronunzio. All. Conte
A disp.: Farelli, Ficagna, Vergassola, Kamata,, Troianiello, Reginaldo, Caputo
ARBITRO: Massa di Imperia (Marrazzo-Melloni/Giacomelli)
AMMONITI: 27′ st Gorini (C)
ESPULSI: nessuno
MARCATORI: nessuno
ANGOLI: 2-2
SPETTATORI: 2536 (abbonati: 1662; paganti: 901) (Senesi 250)

Per la trasferta del Tombolato mister Conte preferisce Rossettini a Ficagna, Carobbio a Vergassola. Il nuovo arrivato Caputo siede in panchina. Foscarini getta nella mischia Di Roberto , per un 4-4-2 più spregiudicato. Il tecnico bianconero giustifica il mezzo pur del fine (vuole punti non importa come), quello granata punta sul temperamento dei suoi.

E già dai primi minuti i padroni di casa non mostrano timori reverenziali. Gli ospiti non scendono incampo cattivi come verrebbe il loro allenatore. Al 2′ ci prova subito Piovaccari, ma la cannonata finisce nella curva dove stanziano i tanti tifosi bianconeri giunti in Veneto (ai non-tesserati un settore della gradinata). Al 4′ bella l’azione personale di Di Roberto che guadagna metri sulla fascia, salva Vitiello in fallo laterale. Poi il sinistro di Bellazzini chiama in causa Coppola a una parata a terra. Mentre sulla corsia di destra Vitiello ha il suo bel da fare (sempre lui al 17′ interviene sullo spunto di Piovaccari, sussulto bianconero al 12′: Brienza scambia con Calaiò ma l’Arciere è in fuorigioco. Il Siena si illude al 22′: su una punizione battuta da Del Grosso di testa Calaiò batte Villanova. Ma è alzata la bandierina, probabilmente per un fuorigioco dello stesso attaccante. Al 26′ fuori la conclusione du Mastronunzio. Al 28′ sicuro Coppola sul debole colpo di testa di Piovaccari. La partita non decolla. Al 38′ azione fotocopia di quella del gol annullato: batte Del Grosso, ma la difesa veneta fa buona guardia. Mentre Sestu è provvidenziale a spazzare via un traversone sul quale si sta per avventare Dalla Bona, viene ribattuto il destro di Mastronunzio nel primo dei tre minuti di recupero. Poi Nassi, prima del fischio, ci prova dalla distanza. E’ il primo angolo della gara.

Dagli spogliatoi escono gli stessi uomini. Subito Mastronunzio viene fermato per un fallo di mano in area. All’8′ bella giocata bianconera: Brienza passa a Calaiò che di prima trova la Vipera. Fuori la sua conclusione. Al 10′ Sestu intercetta un passaggio corto di Nocentini dà all”Arciere che di pochissimo non trova lo specchio della porta. Palo per la Robur al 13′: Mastronunzio resiste alla carica di Nocentini, ci prova di sinistro, ma centra il legno esterno. Sugli sviluppi parte Di Roberto, l’azione sfuma. Al 19′ ci prova dalla distanza Piovaccari: interviene Coppola con tranquillità. Troppo lunga al 24′ la punizione di Del Grosso. Dall’altra parte l’estremo difensore bianconero esce dall’area di testa su Dalla Bona, poi Perna, appena entrato, mette di poco al lato. La gara è un po’ più vivace. Proprio Perna al 29′ mette una pezza sul tiro da fuori di Vergassola. Al 34′ Brienza (che con l’entrata di Reginaldo si posiziona a fianco di Mastroinunzio) trova Kamata – sulla sinistra al posto di Sestu – che alza troppo. Al 37′ di nuovo il numero 99 ha sui piedi la palla giusta, ma con il sinistro non inquadra. Al 42′ Perna parte in linea, ma il Cittadella non ne approfitta. Al 45′ Villanova salva il risultato. Reginlado sull’appoggio di Kamata scarica un siluro di destro che regala gloria al portiere avversario. Alla fine esulta il Tombolato: i granata dopo Torino e Novara fermano anche il Siena. Applausi comunque dalla curva, per la squadra di Conte. Che adesso pensa già al big match in casa della capolista Atalanta. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line