Ci scrive Roberto D’andria

Salve Fedelissimi

Finalmente sembra aprirsi il cielo sopra la nostra amata Robur. Le nubi, che avevano il colore nero delle scadenze federali e in generale, di un passaggio di consegne non scontato, si sono diradate. Ora un altro step, l’iscrizione. E poi possiamo pensare ad allenatore e calciatori per la nuova annata, che tutti noi speriamo possa essere ricca di soddisfazioni e vittorie. Un pensiero per l’amico Francesco Cairola che ci ha lasciati troppo presto, e con un vuoto sui gradoni del Rastrello. Ora tiferai dal cielo insieme al Guaspa, Arturo e tutti gli altri angeli bianconeri. Sempre forza Siena. Roberto D’andria