Chiesa:” Il Siena va salvato”

Enrico Chiesa intervistato dalla Velina Bianconera, fresco dell'incarico di allenatore della Primavera della Sampdoria, parla della situazione delicata che sta vivendo la Robur in queste giornate.
Innanzitutto che sarebbe un fatto gravissimo il fallimento di una Società che nell'ultimo decennio ha rappresentato un punto fermo nei massimi campionati. Non si disputano 9 tornei di A a caso o per fortuna. Il Siena non è una meteora e merita di conservare un posto di rilievo nel calcio nazionale. Lo meritano in particolare i suoi meravigliosi tifosi, i suoi appassionati Club, i tanti amici che ho conosciuto nelle cinque indimenticabili stagioni trascorse a Siena. Dietro la Società c'è il lavoro e il sudore di tante persone e c'è un indotto economico di pregio, sia per il commercio che per il turismo. Quel che conta adesso è iscriversi al campionato cadetto, solo questo. Tutto il resto si vedrà poi. Forza, ragazzi, non ci si può arrendere proprio ora. Io sono con voi, con tutto il mio cuore e con l'amore che sempre porterò alla maglia bianconera”.

Fonte: Fedelissimo online