Chiasserini, capitano del Sansepolcro: “Onoreremo il campionato fino alla fine”

Prima della sfida con la Robur Siena il sito della società dell'Alto Tevere ha sentito il capitano Andrea Chiasserini per quella che a Sansepolcro definiscono la gara dell'anno.

Dopo la sconfitta di Ponsacco, sfumata l’ipotesi playoff ?
“Onoreremo il campionato fino alla fine, poi, cercheremo di fare più punti possibili: la matematica ancora non ci condanna e noi ci proveremo”.
Quali sono le condizioni fisiche della squadra?
“Nonostante le ultime quattro partite, con i risultati che dicono il contrario, il Sansepolcro sta bene: non credo che siano le condizioni fisiche a incidere e domenica la giocheremo fino alla fine”.
Su cosa deve puntare il Sansepolcro per fare risultato contro il Siena?
“Sicuramente sull’entusiasmo e sulla voglia di fare bene; poi sulle nostre qualità che bisogna saper sfruttare al massimo perché possiamo mettere in difficoltà chiunque in questa categoria”.
Anche con l’importante contributo dei più giovani?
“Certamente! Tutti sono indispensabili per poter far bene”.
Con un Siena che poi al Buitoni non ha mai vinto?
“Esatto, quindi, dovrà continuare a essere così”.
Domenica invece chi potrà rientrare in campo?
“Sicuramente rientrerà Ettore Braccalenti e Matteo Giorni dalla squalifica. Probabilmente anche Mirko Cappini che proprio per quanto riguarda i giovani ci darà una grossa mano”.
Con un Buitoni tutto esaurito?
“Fondamentale. Anzi, invito anche i tifosi a venire allo stadio. Proprio questa potrebbe essere la nostra arma in più”.

Per l'esattezza il Siena a Sansepolcro una volta ha vinto. Campionato di serie D 1955-1956, vinse il Siena 1-2.

Fonte: Fedelissimo online