CHI È MASSIMO MEZZAROMA

Massimo Mezz’aroma è l’imprenditore romano interessato a rilevare tutto il pacchetto azionario del Siena. Classe 1972, grande appassionato di sport, tifoso romanista, è amministratore delegato dell’omonimo gruppo, che risulta a tutti gli effetti tra i più importanti costruttori d’Italia. Un patrimonio netto di oltre cento milioni di euro, un migliaio di dipendenti.
Massimo è il primogenito di Pietro Mezzaroma (ha altri tre figli), tra i "palazzinari" più importanti della Capitale, che insieme ai suoi fratelli ha costruito un impero. Il babbo Pietro ha raccontato sempre con orgoglio la storia di famiglia. Poverissimi, avevano cominciato a lavorare nella falegnameria del padre Amerigo. Con il boom edilizio aumentano pure gli infissi in legno e i guadagni sono tanti. Alla fine degli anni ’50 il primo terreno e le prime case, a Ostia poi in mezza città costruendo interi quartieri: Cinecittà, Tor Bella Monaca, San Basilio, Torrino, Dragoncello. E la parte nuova dell’Eur. Gli uffici di Pietro? Nel giardino di casa dove il solo vanto era quello di non aver completato nemmeno le elementari. Gianni, il fratello, altro autodidatta, si occupava dei cantieri; Roberto, il laureato, delle pubbliche relazioni. Ottimi i rapporti con la Dc romana e con il Vaticano. Niente vita mondana, niente interviste. Fino al 1993, quando Pietro salì agli onori della cronaca per aver salvato la Roma calcio rilevando la quota di Ciarrapico. Sei mesi dopo passava la mano al petroliere Sensi. Poi, nel 1996, qualcosa si spacca, iniziano delle diatribe familiari e finanziarie. Nel 2006 Pietro Mezzaroma lascia e il timone della società passa al primogenito Massimo il quale sale agli onori della cronaca per essere tra i manager più giovani d’Italia e con idee all’avanguardia, ma anche per essere diventato proprio in quell’anno il presidente della M.Roma Volley, per la sua passione delle barche a vela (è armatore della barca Nerone, che ha battuto anche Mascalzone Latino) e per essere stato più recentemente in corsa per l’acquisizione della Roma calcio dalla famiglia Sensi (compresa la costruzione del nuovo stadio della "Magica"). Suo cugino Marco, invece, è particolarmente conosciuto anche per i gossip dal momento che è il fidanzato del ministro Mara Carfagna. Andrea Bianchi (Corriere di Siena)

Fonte: Fedelissimo Online