Che schifo!

Come dice un vecchio proverbio..”ognuno ha quel che si merita”. Ma come si fa ha continuare ad invitare questi personaggi che hanno quasi del tutto chiuso i rubinetti non solo alle istituzioni cittadine, ma anche alle Contrade con un contributo ridicolo da elemosina? Invece per farsi belli, o per i soliti interessi privati, si persevera a farli sentire padri-padroni dei nostri destini. Vergogniamoci e basta! Senza fare tanti discorsi mai confermati dai fatti. Che pena questi senesi.
Massimo Innocenti.