Che ruolo ricopre la famiglia Gevorkyan?

Ufficialmente l’ACN Siena 1904 srl è di proprietà della Noah Investments Holding srl il cui capitale sociale, 10.000 euro, è in mano alla famiglia Gazaryan, per il 30% ad Armen e il restante 70% a Bagrat Gazaryan. In base a questi dati si deduce che il controllo finanziario totale sulla società sia in mano ad Armen e Bagrat Gazaryan che, dopo la prima rivoluzione, hanno sostituito la famiglia Gevorkyan nel controllo della società. Questo è ciò che dicono i documenti ufficiali, ma c’è qualcosa che ci fa riflettere: perché Roman Gevorkyan è stato visto più volte a Siena o in trasferta in queste ultime settimane? Perché ieri era presente alla presentazione di Trabucchi? Tutto fa credere che ancora abbia una parte importante nel Siena. Nessun problema, ci mancherebbe, ma questi sono i dubbi che si presentano a chi segue attentamente il Siena e su cui sarebbe bene fare chiarezza in nome di quella trasparenza più volte chiamata in ballo e soprattutto in un momento come questo in cui regnano incertezza e preoccupazione.

Un’altra cosa che rafforza i nostri dubbi è legata alla denominazione della società. Ci è stato detto che la Noah è una holding con vari soci in cui la maggioranza è in mano ai Gevorkyan, come mai anche ora che la famiglia armena è ufficialmente fuori dalla proprietà continua a chiamarsi “ACN”? E’ stato cambiato il logo, ma la N nella denominazione persiste…la N di Noah. Lungi da noi qualsiasi mala interpretazione, non ne abbiamo nessun motivo e nessun titolo e sinceramente ci interessa poco, ma forse un minimo di chiarezza non guasterebbe.

Fonte: FOL