Cesena camaleontico in vista di Siena. Intanto in Toscana iniziano a punzecchiare l’ex Giampaolo

Giornata di esperimenti a Villa Silvia. Giampaolo non può infatti ancora fare affidamento su un undici tipo in vista del Siena, dato che molti giocatori sono ancora alle prese con problemi fisici. Si sta ancora allenando a ritmo ridotto Bogdani, che cercherà di forzare nelle prossime sedute per vedere come risponderà l’adduttore agli sforzi, ma come detto più volte dal mister, se l’attaccante non sarà in buone condizioni non giocherà. Per questo motivo oggi in allenamento sono state provate diverse soluzioni offensive, con Malonga come punta centrale di movimento e alle sue spalle Eder e Ghezzal, un modulo che però non avendo nessuno dei tre con il fisico del centravanti, prevede lo scambio delle posizioni di tutto il terzetto. Spazio anche per Livaja, gioiellino su cui il Cesena punta molto, ma la giovane età e la poca esperienza lo porteranno al massimo in panchina. Buoni movimenti si sono visti anche a centrocampo con Parolo e Candreva che stanno lavorando per affinare l’intesa, che non sempre è stata ad alti livelli. I due hanno più volte servito le punte con cross e lanci lunghi. Le chiavi del reparto le avrà ancora una volta Guana, pupillo di Giampaolo e ora unico interprete del ruolo. L’unico reparto che non subirà variazioni è la difesa con Lauro ormai ritornato al top della forma dopo aver smaltito l’affaticamento muscolare di inizio settimana, e Ceccarelli che verrà confermato sull’out destro. Comotto non ha ancora i novanta minuti nelle gambe, anche se il suo recupero è stato da record e andrà in panchina salvo sorprese. Intanto a Siena si respira già un clima da battaglia, con alcune dichiarazioni che stanno scaldando l’ambiente. Il presidente Mezzaroma ha infatti parlato dell’ex allenatore Giampaolo, sottolineando come non sia mai stato amato dai tifosi e che lo stesso Giampaolo non abbia mai avuto a cuore la città. Dichiarazioni che mettono altra benzina sul fuoco ad un delicato scontro salvezza.

Fonte: Telesanterno