CENNI E BIANCHI SALUTANO LA ROBUR

Il Sindaco di Siena, Maurizio Cenni, e l’assessore allo Sport, Massimo Bianchi, salutano la Robur in vista dell’avvio del nuovo campionato di serie A

Una città intera è pronta ad applaudire e sostenere il suo Siena

 

Proprio come il numero delle meraviglie del mondo, anche il Siena si appresta a compiere il primo passo nella settima affascinante avventura nel palcoscenico di serie A con la convinzione di poter ben figurare, anche quest’anno, al cospetto delle squadre più titolate ed ambiziose. Un pensiero pressoché utopistico se riavvolgiamo il nastro della storia bianconera fino a qualche anno fa ma che sta diventando un’abitudine della quale non abbiamo affatto voglia di stancarci. Per questo, a nome della città e dell’amministrazione comunale, va il più sincero in bocca al lupo al Siena, sicuro che ci possa regalare un’altra stagione di grandi soddisfazioni, esaltando i genuini valori che fanno parte del nostro dna sia sul campo che sugli spalti.

Con queste parole il Sindaco di Siena, Maurizio Cenni, e l’assessore allo Sport, Massimo Bianchi, salutano l’avvio del campionato di calcio 2009-2010 dell’ Ac Siena di scena domani, sabato 22 agosto, nell’anticipo casalingo con il Milan.

Siamo convinti che l’attuale dirigenza debba avere la piena fiducia e il caloroso sostegno di tutta la città, aggiungono Cenni e Bianchi visto che in questi anni di lavoro ha dimostrato, attraverso i risultati conquistati sul campo, di avere capacità di progettare, buon senso e lungimiranza nel creare basi sportive e finanziarie solide ad un club come quello bianconero. Non possiamo infatti dimentiche la priorità di rispettare logiche oculate nella gestione economica e finanziaria di una società che deve inevitabilmente fare i conti con entrate e bilanci di gran lunga inferiori a quelli dei club di prima fascia.

Da parte nostra concludono il Sindaco e l’assessore allo Sport – vogliamo formulare i migliori auguri di buon lavoro al Presidente Giovanni Lombardi Stronati, al tecnico Marco Giampaolo, allo staff bianconero e ai giocatori per una stagione appassionante ed emozionante. Come al solito tutta la città è pronta a fare la sua parte, facendo sentire vicino tutto il suo calore e la sua passione che da sempre accompagnano, al Rastrello come sui campi di tutta Italia, la Robur. Forza Siena!.