Cavallari: “Tre punti e gol il giorno del mio compleanno, non potevo chiedere di più”

Per la Robur anche Daniele Cavallari si è presentato ai microfoni nel post-gara, dopo aver festeggiato il compleanno nel migliore dei modi. Queste le sue dichiarazioni:

Ritorno – “Dopo un mesetto fuori segnare per il giorno del mio compleanno è il massimo. Abbiamo vinto, quindi bene per i tre punti e la soddisfazione personale. Dopo che ha segnato Achy dovevo far gol per forza (ride, ndr)”.

Condizione – “Noi ci alleniamo su un campo sintetico, gli appoggi e i controlli sono tutta un’altra cosa. Fisicamente mi sento abbastanza bene ma devo riprendere la condizione”.

Prospettive – “La squadra sta facendo bene pur con tutte le difficoltà affrontate. Siamo bravi ad adattarci al campo e alle squadre che ci troviamo davanti. L’obiettivo primario è vincere il campionato, la matematica non c’è ancora quindi dobbiamo tenere alta l’attenzione. Speriamo di festeggiare il prima possibile. In prospettiva prossimo anno la società farà le sue valutazioni, ma sicuramente terrà conto del fatto che siamo un bel gruppo e che stiamo facendo bene”.

Obiettivo migliore difesa – “Il mister ha fatto bene a dire che ci sono ancora tanti obiettivi da raggiungere, ogni reparto si è prefissato di fare il meglio. Sarebbe bello chiudere imbattuti, con il migliore attacco e la miglior difesa, è sempre un qualcosa in più che può fare curriculum. Nelle ultime tre partite non abbiamo subito gol, vogliamo continuare su questa striscia”.

Scandicci – “Sono un’ottima squadra con un bel reparto offensivo, ma noi vogliamo vincere, l’obiettivo non cambia. Cercheremo di affrontare tutti con la migliore condizione possibile, ma sempre pensando una gara alla volta”.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol