Carminati: dobbiamo chiudere alla grande

Ha conquistato tutti con le sue prestazioni, partita dopo partita si è rivelato un pilastro della difesa nonostante la giovane età, ma non ha perso di vista i suoi obiettivi e quelli della squadra. Marco Carminati analizza il suo primo periodo senese con Angela Gorellini sulle colonne de La Nazione.,

«A livello personale sono molto contento sono riuscito a farmi apprezzare da tutti, il direttore, il mister, la società, i compagni. Ho giocato buone partite, a tratti anche migliori rispetto all’anno scorso. Mi sento migliorato tanto. E sono contento anche perché nessuno mi ha regalato niente: quando sono arrivato a Siena mi sono messo in gioco, non avevo certo il posto assicurato. Me lo sono guadagnato. Siamo rammaricati avremmo voluto essere al posto del Trastevere, in questo momento. Saremmo ipocriti ad affermare il contrario. Ma non sono uno che cerca alibi: al di là di tutto quello che è successo, in campo ci siamo sempre scesi noi, abbiamo le nostre responsabilità e le nostre colpe. Non dobbiamo neanche piangerci addosso, però: non siamo inferiori a nessuno, sono anche arrivati nuovi compagni: nelle prossime tredici partite dobbiamo dimostrarlo, con i fatti, con l’obiettivo di entrare nei play off e poi vedere come andrà a finire».

Fonte: FOL