CAPOGROSSO ESORDISCE IN SERIE B

Nel recupero della terza giornata di serie B, sono scese ieri in campo Sassuolo (2-1 con la Triestina) e Piacenza (0-0 a Padova). Se l’ex capitano della Primavera Mariano Romano, adesso in neroverde, è rimasto seduto in panchina, il terzino sinistro Gaetano Capogrosso ha vestito la maglia titolare ed è rimasto in campo per l’intera partita. Per lui si è trattato dell’esordio nella serie cadetta.

PADOVA-PIACENZA 0-0 — Finisce zero a zero il recupero dell’Euganeo tra Padova e Piacenza. La squadra di casa con la coppia Cani e Soncin dal primo minuto ha cercato spesso l’affondo vincente, senza però mai trovarlo. Merito anche del Piacenza sistemato con un 4-2-3-1 dall’allenatore Castori, che rivoluziona la squadra con l’esordio di Capogrosso in difesa, Rincon e Iorio centrali e Zammuto a fare l’esterno basso difensivo. L’attacco è tutto sulle spalle di Moscardelli, supportato da Piccolo, Bianchi e Nainggolan. Il Padova prova spesso con tiri da lontano: Rabito al 14′ e 43′, Jidayi al 23′. Opportunità ancora con Rabito al 36′, ma Bianchi è bravo a salvare in angolo. Il Piacenza si fa vedere con un tiro deviato di Wolf. Nella ripresa il Padova prova ancora a vincere, ma prima Puggioni para il colpo di testa di Cani, poi lo stesso portiere si oppone su una conclusione di Italiano al 38′. Castori manda in campo Guzman e Tulli, con quest’ ultimo che prova senza successo la deviazione di testa. Nel finale capita a Di Nardo il pallone giusto, ma la girata dell’attaccante si perde fuori. In pieno recupero l’espulsione di Tulli per un fallo a gioco fermo su Jidayi. (Andrea Moretto)

Fonte: www.gazzetta.it