CANNARA-SIENA: 1-4

CANNARA – SIENA 1-4 (20′ Mignani, 39′, 55′, 71′ Guidone, 84′ Ubaldi)

CANNARA (3-4-1-2): Lori; Cerboni, Moracci, Bei; Dedja (58′ Jallow), De Sanctis (64′ Felici), Lira Ferreira, Frustini (79′ Chiacchierini); Bagnolo; Bazzoffia, Ubaldi. A disposizione: Cocchini, Orazzo, Brunetti, Ricci, Porzio, Mattioli. All.: Alessandria.

SIENA (4-3-3): Narduzzo; Crocchianti (77′ Ilari), Carminati, Farcas, Martina; Sare, Schiavon (76′ Agnello), Bani (76′ Haruna); Mignani, Guidone (76′ Sartor), Nunes (92′ Ruggeri). A disposizione: Gragnoli, Sisinni, Gerace, Mahmudov. All.: Gilardino.

Prestazione di grande sostanza del Siena che a Cannara fa la voce grosse e si prende lo scalpo della capolista. Grande protagonista Guidone, autore di una tripletta, ma prestazione super di tutti gli interpreti bianconeri.

93′ Fine partita

92′ Ultimo cambio per Gilardino. Ruggeri rileva Nunes.

90′ Tre minuti di recupero

87′ Conclusione di Nunes da fuori area, pallone fuori di poco

84′ Accorcia le distanze il Cannara con Ubaldi, che sfugge a Farcas in velocità e batte Narduzzo sul primo palo

83′ Siena ancora in avanti con Ilari, che cerca in area Nunes. Libera la difesa del Cannara

81′ Bella azione in ripartenza del Siena, con Nunes che innesca la corsa di Martina. L’ex Trapani fa 30 metri di campo e poi sbaglia la scelta, andando sul fondo e sbagliando la misura del cross

79′ Altra sostituzione per il Cannara. Chiacchierini rileva Frustini

78′ Ci prova senza troppa convinzione il Cannara. Bagnolo pesca Ubaldi in area che gira di testa fuori

76′ Quattro cambi per Gilardino. Escono Guidone, Schiavon, Bani e Crocchianti, entrano Sartor, Agnello, Haruna e Ilari

74′ Ripartenza bianconera orchestrata bene da Mignani, che alza troppo la mira dal limite dell’area

71′ Tris di Guidone! Su angolo battuto da Bani, il capitano incorna a due passi e fredda per la terza volta Lori

70′ Bellissimo schema da corner per il Siena. Bani trova Schiavon al limite, il centrocampista scarica al volo a lato di pochissimo

69′ Guidone con l’esterno trova Nunes sulla sinistra. Il cross del brasiliano è deviato in angolo

65′ Bel traversone da destra di Crocchianti, sul quale Nunes arriva però tardi venendo anticipato da Moracci

64′ Seconda sostituzione per Alessandria. Entra Felici, gli fa posto De Sanctis

61′ Altra verticalizzazione di Bani a cercare Guidone, che però temporeggia troppo e perde l’attimo per il passaggio

58′ Primo cambio per il Cannara. Jallow rileva Dedja

55′ Ancora Guidone! Il capitano sottrae palla a Bei e serve Nunes. Il brasiliano gli restituisce palla in area di rigore, rientra sul destro e buca Lori sul primo palo

52′ Lamentele del Cannara per un atterramento di Bei, servito da De Sanctis in area di rigore. L’arbitro lascia proseguire

48′ Bella ripartenza del Siena con Sare che verticalizza a beneficio di Nunes, abile a tagliare il campo da sinistra. Il brasiliano cerca Guidone in mezzo che però è in ritardo sul passaggio

46′ Subito ammonito Bazzoffia per un gomito largo su Farcas

46′ Ripartiti

Tutto pronto per l’inizio della ripresa

Un Siena cinico e spietato chiude questo primo tempo sul doppio vantaggio. Bianconeri letali con Mignani prima e Guidone poi, ma abili anche a limitare tutte le iniziative offensive del Cannara

Fine pt

45′ Un minuto di recupero

44′ Punizione dal lato corto destro dell’area di rigore battuta da Bani. La sua battuta sorvola la traversa

41′ Nunes fa trenta metri di campo dopo la verticale di Bani, arriva al limite e si accentra. Il suo tiro finisce alto di poco

39′ Guidone! Raddoppio del Siena. Punizione battuta corta tra Bani e Schiavon, cross dell’ex Spal che nel mezzo pesca il capitano del Siena che gira alla perfezione all’angolino con la testa

37′ Punizione insidiosa di Moracci dai 20 metri. Pallone bloccato in due tempi da Narduzzo, anche se in precedenza l’arbitro aveva fischiato una spinta in area

34′ Dall’altra parta il Cannara prova nuovamente a rendersi pericoloso con Bagnolo, sempre col mancino dai venti metri. Pallone controllato da Narduzzo sul fondo

32′ Mignani prova un’altra sortita offensiva aggirando Bei, che però si frappone bene con il corpo e subisce fallo

28′ Pericoloso il Cannara con Bagnolo che da destra rientra sul sinistro e mette in area. Bravo Sare in ripiegamento a spazzare

23′ Mezzo parapiglia in area del Cannara, per un contatto tra Mignani e Bei. Il numero cinque dei padroni di casa si prende un giallo per una spinta gratuita. Gli animi non si placano, e allora il direttore di gara sanziona con il cartellino giallo anche i due capitani Guidone e Moracci

20′ Vantaggio Siena con Mignani! Guidone raggiunge un pallone non facile da agganciare sul lato corto dell’area di rigore, mette in mezzo per Mignani che in estirada mette alle spalle di Lori

19′ Discesa di Sare sull’out destro, pallone respinto dalla difesa di casa

14′ Partita molto equilibrata in questo inizio di gara, anche se il Cannara ha approcciato l’incontro con più personalità

11′ Siena vicino al vantaggio. Angolo calciato perfettamente da Martina, Crocchianti anticipa tutti ma mette a lato di poco

9′ Ci prova il Cannara in alleggerimento, Frustini prova un traversone dalla trequarti ma sbaglia completamente la mira

5′ Bello scambio ai trenta metri tra Nunes e Guidone, il numero 9 si accentra e calcia col sinistro dal limite dell’area. Lori blocca senza problemi

3′ Mignani prova ad approfittare di un retropassaggio di Moracci di testa ma Lori lo anticipa provvidenzialmente

1′ Partiti

Tutto pronto per il fischio di inizio

14.15 Squadre rientrate negli spogliatoi in attesa del fischio di inizio

FORMAZIONE UFFICIALE CANNARA: nei rossoblu torna Bagnolo dal primo minuto al posto di Felici. Confermata la coppia gol Ubaldi-Bazzoffia

FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: Gilardino sorprende tutti e rilancia dal primo minuto sia Martina che Schiavon. A riposo sia Agnello che Ruggeri, davanti c’è il tridente annunciato alla vigilia

Tre punti per agganciare la vetta e lanciare un segnale forte al campionato. Il Siena è di scena a Cannara contro la capolista, in una sfida da cui mister Gilardino, che non lo ha nascosto in conferenza stampa, si aspetta un certo di risposte da parte dei suoi.

Anche in terra umbra, il tecnico nativo di Biella dovrà fare a meno di Forte e Terigi, ancora ai box per i rispettivi problemi muscolari, e De Angelis, alle prese con il recupero dall’operazione al menisco. In settimana si sono aggiunti alla lista degli infortunati anche Bedetti e Krusnauskas; per quest’ultimo, il problema alla caviglia sembra più serio del previsto e potrebbe rendersi necessario un stop lungo. In compenso tornano tra i convocati Ilari e Gerace. L’allenatore bianconero ripartirà dal 4-3-3 visto con il Montespaccato. In avanti conferma per Mignani, con Guidone e Nunes a completare il reparto. In dubbio Crocchianti, che potrebbe nuovamente partire dalla panchina.

Il Cannara arriva alla sfida odierna con il vento in poppa: il mese di stop non ha disturbato la marcia degli uomini di Alessandria, che al rientro in campo si sono imposti con una prova di forza a Ostia in rimonta. Il tecnico calabrese si affiderà come di consueto al 3-4-1-2 come sistema di gioco, ma potrebbe cambiare qualcosa negli interpreti visti gli impegni ravvicinati. Tra questi non dovrebbero essere toccati i vari Bei, Moracci, Mattia, Bazzoffia ed Ubaldi, mentre non è da escludere una staffetta per le quote.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol