CAMORANESI E IAQUINTA NON CI SARANNO

Dopo la pioggia e la neve, ora la Juventus deve fare i conti anche con la nebbia. A Vinovo, comunque, una fitta foschia non ha impedito ai bianconeri di svolgere l’unica seduta di allenamento in programma questa mattina. Agli ordini di Ranieri, la squadra ha portato avanti la preparazione in vista della gara di domenica col Siena come se nulla fosse. A partire dal riscaldamento, in cui alle sfide a basket e pallamano ha partecipato anche Trezeguet, sempre più vicino al rientro definitivo in gruppo. Il francese, però, è poi tornato a svolgere il lavoro personalizzato. Come lui anche Camoranesi, vittima di un’infiammazione a un polpaccio, Salihamdizic, con un problema al tendine d’Achille, e Iaquinta, fermato da un affaticamento muscolare. I tre non parteciperanno alla gara dell’Olimpico, e finiranno in tribuna insieme a Buffon.
Dopo aver giocato il primo tempo dell’amichevole di Messina con il Monaco, il portiere azzurro non è ancora al massimo dopo l’infortunio dello scorso ottobre a Palermo. Per questo Ranieri gli risparmierà anche la panchina contro il Siena, sperando di poterlo utilizzare di nuovo nella prossima gara di Coppa Italia col Catania. La seduta di rifinitura di domani mattina, comunque, sarà molto utile al tecnico juventino per valutare anche le condizioni di Chiellini e Mellberg. Il difensore pisano sembra aver superato completamente l’affaticamento muscolare, mentre lo svedese è ancora acciaccato ma comunque disponibile. A centrocampo confermato Nedved sulla sinistra e, soprattuto, la coppia Del Piero-Amauri in attacco.
Fonte: tuttosport.it