Calcioscommesse, arrivano le prime condanne. 3 anni a due ex Savona, 4 punti al Matera

ll Tribunale Federale Nazionale ha inflitto tre anni di squalifica e 50 mila euro di ammenda a Ninni Corda e Giovanni Mattu, ex allenatore e vice del Savona e al momento tesserati per il Barletta. Prosciolto invece Alessandro Magni, all’epoca dei fatti agente di calciatori.

Corda, Mattu e Magni erano stati deferiti per aver tentato di alterare il risultato di Savona-Spal del 6 settembre 2014, organizzando un incontro con quattro calciatori del Savona: Ignazio Carta (a cui Corda avrebbe detto: "Oh non che se entri sabato mi fai pure goal?"), Angelo Giacomo Demartis, Marco Cabeccia e Ivan Marconi, con l’intento di affossare il tecnico del Savona Arturo Di Napoli (poi esonerato a dicembre).

Intanto, inizia già a muoversi la classifica del prossimo anno. Nel girone C il Matera si è preso 4 punti di penalizzazione per illecito mirato ad alterare il risultato del match Taranto-Matera del 30 marzo 2004, organizzato da Alessandro Desolda (all’epoca dei fatti direttore sportivo del Taranto) e Saverio Columella (ex presidente della società lucana), entrambi puniti con 3 anni di inibizione e 50 mila euro di multa.

Fonte: Fedelissimo Online