Calciomercato: cosa dicono i quotidiani senesi

Il Siena vira deciso su Nicola Pozzi. L'attaccante della Sampdoria potrebbe arrivare con la formula del prestito secco e sarebbe il primo rinforzo per l'attacco. L'operazione pare ben avviata e potrebbe concludersi entro breve, tanto da essere ufficializzata in mattinata. Ieri i "rumors" di mercato si sono mossi per tutta la giornata in questa direzione.

Pozzi: Nicola Pozzisarebbe l'attaccante chiesto da lachini. Non trova spazio nella Sampdoria, il tecnico del Siena lo apprezza e lo ha rilanciato lo scorso anno in serie B nei blucerchiati. Un gol in sei presenze quest'anno, venti gol nella scorsa stagione. Attualmente è fuori per infortunio, del resto ha avuto vari problemi quest'anno al ginocchio operato nel lontano 2008. E' un elemento relativamente giovane (classe 1986) che ha comunque qualità.

Perbet e altri: Non è facile arrivare a Jeremy Perbet del Mons: l'attaccante belga, capocannoniere nello scorso torneo, è un obiettivo della Robur, ma l'operazione appare complicata. Il Siena preme da tempo per Livaja dell'Inter, ma la società di Moratti è intenzionata ad usare l'attaccante come pedina di scambio (per arrivare a Schelotto dell' Atalanta). Si può trattare Dybala del Palermo, però il giocatore non vorrebbe andare via, e del resto l'obiettivo (difficile) da raggiungere con i rosanero potrebbe diventare il ritorno di Franco Brienza. Intanto, sempre secondo alcune indiscrezioni, a Siena arriverebbe in prova il giovanissimo attaccante (classe 1995) Schiavi dall'Atletico Rafaela.

Nomi nuovi: Un nome nuovo per l'attacco è quello di Valeii Bojinov, attualmente in B a Verona. Starebbe per tonfare in patria, ma all'attaccante bulgaro non dispiacerebbe rimanere in Italia e ritentare l'avventura in serie A. L'operazione avrebbe costi bassi per il Siena. Per la metà campo alcune voci riguarderebbero anche Nicolas Viola, classe 1989, adesso al Palermo e a metà fra i rosanero e la Reggina. Il suo arrivo "libererebbe" Verre, chiesto proprio dalla Reggina. Nomi nuovi anche per il ruolo di portiere, dopo l'addio a Campagnolo: piacciono, secondo alcune indiscrezioni, Guarna dell'Ascoli e Dossena dell'Empoli, ma la Robur potrebbe rimanere anche con Farelli e Marini dietro a Pegolo.

D’Agostino e Mannini: Gaetano D'Agostino potrebbe diventare oggi un giocatore del Pescara, ma la trattativa sembra aver subito un deciso "raffreddamento" perchè il centrocampista non sarebbe troppo convinto di allontanarsi da Firenze (dove ha un'attività) e vorrebbe comunque proseguire l'avventura con Iachini a Siena. Chi invece potrebbe andare via è Mannini, chiesto dal Chievo Verona. Continua il pressing dell'Atalanta su Contini. Neto Sul difensore starebbe piombando il Genoa, anche se gli otto milioni di euro chiesti dal Siena sono tanti anche per la società di Preziosi, impegnata però a trovare un' alternativa a Granqvist, destinato alla Dinamo Kiev. I rossoblù avrebbero dunque scavalcato il Napoli, "spaventato" dalla cifra chiesta dalla Robur per il difensore portoghese.

Fonte: Corriere di Siena