Calcio scommesse, “Non cresce l’erba”: esordio della docu-fiction su Mtv

 

Dopo aver conquistato il web con oltre 150.000 visualizzazioni raggiunte in pochissimo tempo, «Non cresce l'erba» arriva su MTV Italia in una veste rieditata con contenuti inediti e materiali originali. Da oggi (venerdì 21 settembre), a partire dalle ore 22.50, per otto settimane verrà proposta la serie che ha per protagonista Danilo, giovane tifoso del Bari alle prese con gli scandali del calcio contemporaneo.

Un programma che racconta la passione per il mondo del pallone attraverso un modulo di narrazione assolutamente innovativo, in equilibrio tra documentario in soggettiva, road movie e monologo comico e surreale. 8 puntate alla ricerca della verità, 8 puntate per far luce sui tanti misteri che turbano Danilo dal giorno in cui è esploso lo scandalo del calcio scommesse.

Da Bitonto prende il via un viaggio attraverso l'Italia per capire chi ha infranto il sogno di Danilo, tifoso innamorato del suo sport che ha visto cadere i suoi miti nell'incubo del calcio scommesse. Da Palermo a Bergamo, da Siena a Catania, un percorso senza sosta per capire chi ha tradito e perché lo ha fatto. Nel corso delle settimane il protagonista incontra molti personaggi di questa vicenda – calciatori, allenatori, giornalisti – e da loro cerca di avere le risposte ai quesiti che tanto lo tormentano.

«Non cresce l'erba» è la storia della triste involuzione di uno sport che non sa più essere un gioco, è il grido di dolore di tutti gli sportivi veri che seguono e sognano il calcio di una volta, quello che veniva consumato lealmente durante i 90 minuti sul rettangolo verde.

Fonte: blogosfere.it