Calcio mercato: la Robur impegnata su più fronti, prime uscite, ma tutti aspettano l’attaccante

Come più volte dichiarato dalla società, il primo step di questa campagna di trasferimenti vedrà al centro delle trattative la cessione di quei giocatori che, per motivi diversi, non vengono ritrnuti utili al progetto tecnico di questa stagione. Oggi sarà il giorno di Polidori al Piacenza e nel giro di 2-3 giorni anche Varga, -verso il Carpi  -e Setola – due-tre opportunità per lui – lasceranno la casacca bianconera. Si può affermare che ad un giorno dal via la Robur ha già piazzato il 50% degli esuberi e ora si può concentrare sulle partenze di De Santis, Brumat e Bentivoglio, ma anche sul nome che andrà a prendere il posto lasciato libero da Polidori.  

La prossima settimana sarà decisiva per i giocatori in uscita, mentre si dovrà attendere ancora qualche giorno per l’ingaggio di qualche giocatore. Alla ripresa del campionato, il 13 gennaio contro la Juventus Under23, non ci dovrebbero essere novità, anche perché, a questo punto della stagione e nella posizione che ricopre la Robur, la scelta di un attaccante che possa garantire un certo rendimento diventa determinante.

La società, al di là delle dichiarazioni di facciata, giuste ma non credibili fino in fondo, non fa trapelare nomi, ma come se ne sono accorti i tifosi che finora l’attacco non ha reso per come sperato, le stesse considerazioni le ha fatte anche la dirigenza, altrimenti Polidori sarebbe ancora ad allenarsi con i compagni.  La campagna trasferimenti chiuderà il 31 gennaio, ancora un lungo periodo in cui tutto può succedere, auguriamoci che alla chiusura il Siena sia riuscito a colmare quelle lacune emerse nel girone di andata e abbia nuovi armi a disposizione per iniziare la scalata della classifica. (nn)

Fonte: FOL