Cade il Pontedera, Renate di nuovo seconda. Respira l’Arezzo, crisi nera per la Pergolettese

Punto e a capo. Dopo la buona prova di Renate e la vittoria in Coppa Italia la Robur ancora una volta non riesce a dare continuità alle prestazioni e si deve accontentare di un pari contro il Gozzano. I bianconeri portano a casa un punto grazie alla rete nel finale di D’Auria, che rimonta così lo svantaggio iniziale firmato da Vono.

Renate su – E pensare che nei primi posti quasi tutte continuano a stentare. Ad eccezione del Renate, che archiviato il pari con la Robur torna subito a fare risultato pieno: 0-2 al ‘Rigamonti-Ceppi’ e Lecco battuto grazie ai soliti Guglielmotti e Galuppini. Le pantere recuperano così due punti al Monza, fermato un’altra volta in casa, stavolta dalla Carrarese. I brianzoli vanno in vantaggio con Marconi, poi i marmiferi la ribaltano con Conson e Cardoselli. Il gol nella ripresa di capitan D’Errico serve a fissare il punteggio sul 2-2. Cade invece il Pontedera, fermato a Gorgonzola da un redivivo Albinoleffe; ci pensa Galeandro a fare felice Zaffaroni. I granata rimangono comunque terzi in classifica visto che l’Alessandria dietro non ne approfitta. I grigi non vanno oltre lo 0-0 a Busto Arsizio contro la Pro Patria.

Ripresa – Dietro all’Alessandria rimangono quindi invariate le posizioni di Carrarese e Robur, e così a risalire è il Novara. I piemontesi tornano alla vittoria battendo il Como al ‘Piola’: decisiva la doppietta di Bortolussi, serve solo per i tabellini il gol di Ganz in pieno recupero. Prosegue nel buon momento la Pistoiese, che ad Alessandria risolve la pratica Juventus Under 23 già nella prima frazione; Llamas e Stijepovic regalano a Pancaro la seconda vittoria consecutiva. Bene anche l’Arezzo, tornato a respirare dopo una settimana difficile. Gli amaranto si impongono contro un’Olbia a secco di vittorie dalla seconda giornata: Di Donato si aggrappa ai bomber Gori e Cutolo, a nulla vale la rete su punizione di La Rosa.

Crisi – Non sembra invece aver fine il momento no della Pergolettese. I cremaschi perdono anche lo scontro diretto contro la Pianese in una partita mai in discussione, decisivo Momentè con una doppietta; i gialloblu restano l’unica squadra di tutta la C a non aver mai vinto. Sempre a galla anche se a ancora rischio c’è la Giana Erminio, prossima avversaria della Robur. I biancocelesti non vanno oltre l’1-1 con la Pro Vercelli; vantaggio piemontese di Rosso, pareggio definitivo di Remedi. (Jacopo Fanetti)

Foto: Facebook Novara

Fonte: Fol