BUFFON KO? NESSUNA PAURA, MANNINGER È GIÀ CALDO!

La notizia del problemi al ginocchio per Gigi Buffon ha scosso l’ambiente della Juve. Il portiere bianconero prima o poi dovrà operarsi, ma cercherà di stringere i denti il più possibile, almeno fino alla sfida con l’Inter del prossimo 5 dicembre. Solo il campo dirà se l’estremo difensore potrà disimpegnarsi al meglio nonostante un menisco lesionato, ma nel caso peggiore è già pronto un sostituto di sicuro affidamento, Alexander Manninger.

 

Già lo scorso anno l’austriaco aveva avuto il probante compito di sostituire il miglior portiere del mondo dopo i guai muscolari. Test superato a pieni voti, con 23 presenze di cui 16 in campionato, 2 in Coppa Italia e 5 in Champions League. Prestazioni di livello assoluto, soprattutto nei due match vinti contro il Real Madrid e una sola uscita a vuoto, con un errore vistoso su una punizione di Ledesma in un Lazio-Juve 1-1.

 

L’ex giocatore di Arsenal e Siena si sta allenando con la solita professionalità a Vinovo ed è prontissimo a dare il suo contributo nel caso che Gigi sia costretto ad alzare bandiera bianca.

 

Per amore della Juventus, che l’anno scorso gli ha dato la possibilità di un rilancio a livello internazionale, Manninger ha detto no alla nazionale austriaca, come ha ribadito sulle pagine del quotidiano ‘Tuttosport’: “Lavoro solo per la Juve. Per essere pronto quando servirà, senza intralci, con convocazioni che poi non necessariamente venivano seguite da un impegno sul campo. E allora basta, ho deciso così, anche perché non mi sentivo parte di un progetto. Sono orgoglioso di giocare con la maglia di una squadra che mi può consentire di vincere qual­cosa di importante”.

Fonte: Goal.com