BRUTTI, SPORCHI E CATTIVI

 

I BIANCONERI centrano un’importantissima vittoria esterna che avvicina notevolmente l’obiettivo salvezza.

Grande vittoria quella conquistata al Manuzzi contro un CESENA spinto spietatamente in serie B: partita non bellissima ma di quelle che si abbracciano più che volentieri.

Complice un blando avvio di gara,  un’insidiosa pennichella pomeridiana sembrava avvolgere tra le sue calde spire i tanti tifosi BIANCONERI.

Poi un brusco sobbalzo misto ad un generale attacco di panico si manifesta in un certo MARTINHO che a due passi da PEGOLONE (VOTO 8) rischia di rovinare il tranquillo weekend senese: ma con uno straordinario guizzo da pallavolista lo stoico portierone bianconero smanaccia miracolosamente alto.

Nel secondo tempo la ROBUR decide di non rischiare più e di affondare il coltello contro lo sciagurato nemico locale: CALAIO’ (VOTO 6) si procura un netto rigorino che TERZI sbaglia, in agguato c’è il grande BRIENZA (VOTO 7) che insacca per la gioia dei quasi mille tifosi senesi.

Un agonizzante CESENA prova a reagire ma BOGDANI (VOTO 7,5) lo finisce con una scivolata che mette al sicuro i tre punti.

Punti super importanti che ci lanciano come un TGV francese verso il prossimo scontro salvezza: ospiteremo il simpaticissimo NOVARA di MONSIGNOR TESSER, per un’incontro ravvicinato in cui i tre punti significherebbero quasi certamente un buon piede e mezzo in serie A. (Senio Losi).

Fonte: Fedelissimo Online