BRANDAO: QUESTA SERIE A E’ ANCHE MIA

Gonçalo Brandao: “Sì, come ha detto Simone in serie A ci siamo andati tutti. Siamo tutti che dobbiamo festeggiare questo traguardo tanto importante. Chi scende in campo è sotto i riflettori più degli altri, ma basta che veniate a vedere gli allenamenti, per accorgervi quanto tutti diano il 110 per cento, per mettere in difficoltà il mister, nelle sue scelte. Come sto? Ho ripreso ad allenarmi con i compagni, sto bene. Finalmente, dopo una stagione da buttare via, a causa del grave infortunio, sto tornando al mio livello e sarei anche pronto a giocare una o due partite, ma le scelte spettano soltanto al tecnico. Per noi che siamo retrocessi questa promozione vale anche di più: personalmente ho sempre detto che sarei rimasto per vendicare l’annata storta e riportare il Siena in serie A, anche prima di farmi male. Finito questo campionato ricomincerò tutto da zero, per dare alla Robur il mio contributoella massima categoria, come non ho potuto fare quest’anno”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line