Bozza: “La società ha investito tanto, mi aspettavo più fiducia verso di noi”.

Ultimo a parlare in conferenza stampa è stato il direttore generale Andrea Bozza.

Siamo tranquilli – “Dal punto di vista della società mi ritrovo nelle parole di Gianluca. Non è arrivata la vittoria ma abbiamo visto tante squadre blasonate fare fatica in questa competizione. Sono sicuro che abbiamo fatto bene, diamo tempo al gruppo di lavorare e arriveranno soddisfazioni. Abbiamo trovato un avversario molto compatto, dietro la palla. Siamo sufficientemente tranquilli”.

La storia non va in campo – “Ieri su un emittente nazionale (Sportitalia, ndr) mi si chiedeva che tipo di prospettiva ha il Siena. I cento anni del Siena li portiamo con orgoglio ma non vanno in campo. La società ha investito in maniera considerevole visto il livello della Lega Pro. Sentiamo una giusta pressione, andiamo in campo e giocarcela con chiunque”.

Lega Pro – “È una categoria che presenta tante sfide. La società deve lavorare molto per bilanciare le investimenti, non è facile essere un polo d’attrazione per chi cerca visibilità. Gli abbonamenti sono un filtro che offre visibilità, avere uno stadio pieno è una bella immagine da trasmettere”.

Mi aspettavo più fiducia dai tifosi – “La realtà morta è un po’ nazionale. La Lega Pro fa fatica e pure la B. Il calcio viene visto come una attesa continua, mi si dice che i 3800 dello scorso anno erano gesto di risposta, di fiducia a scatola chiusa, perché nessuno si aspettava al primo colpo di realizzare gli obiettivi che abbiamo ottenuto. Avrei raccolto con piacere una rinnovata fiducia perché conti alla mano siamo una società che esiste, di rilievo nella categoria”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fedelissimo Online