Boninsegna: “Un mio ingresso? Possibile, ma aspettiamo la fine del campionato”

L’ex giocatore di Inter e Juve Roberto Boninsegna ha parlato ieri a Mercoledì Robur su Antenna Radio Esse su un suo possibile ingresso societario. Ecco le sue parole:

“Ho visto l’ultima partita del Siena in casa e mi è sembrata un’ottima squadra, di categoria superiore. Per avere un futuro roseo ci vuole una società seria e il pubblico che sostiene la squadra anche quando le cose vanno male, e questo Siena ce l’ha già. Credo ci siano tutti i presupposti per far bene.

Antonio Ponte? L’ho conosciuto quest’anno tramite un mio amico che vorrebbe entrare in società. Il mio è stato un pour parler, non è stato deciso niente, aspetteremo a fine campionato per vedere se ci sarà la possibilità di lavorare col presidente. Può darsi che ci possa essere spazio anche per me, ma è stato un colloquio generale, si è parlato di tutto, niente di definitivo. Di sicuro c'è che ci sarà da aspettare la fine del campionato.

L’attacco del Siena? Le azioni da gol ne fa tante, ma sbgaliano forse troppo. Bisogna migliorare nella conclusione. La difesa e il centrocampo mi son piaciuti.

Conte in difficoltà nella gestione degli Azzurri? E’ la solita storia, troppi stranieri non danno spazio ai nostri giocatori. Conte deve convincersi che non è più un allenatore, ma un selezionatore. Pretende che gli diano i giocatori, ma le società putroppo antepongono i propri interessi. Ho allenato le Nazionali di C per 13 anni e avevo sempre lo stesso problema”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fedelissimo Online