Boninsegna: “Società? I miei amici interessati al 10-20%. Io entrerei come dirigente”

Roberto Boninsegna ha parlato questa sera ai microfoni di AntennaRadioEsse nel corso della trasmissione “La Tribù del calcio.

“Sono legato a due miei amici e con loro c’è l’interesse – ha dichiarato l’ex calciatore parlando  di una sua possibile entrata in società, spiegando che  – Ho parlato con Ponte, ma dobbiamo rivederci per capire anche di un’eventuale mio inserimento nella società a livello tecnico come dirigente. Per adesso è stato solo un pourparler : ieri era la partita meno adatta per affrontare certe cose, abbiamo parlato poco, il presidente era teso prima della gara ed io sono dovuto andare via prima del termine perche dovevo tornare a Mantova. Con quale quota entreremmo? Il mio amico entrerebbe col 10-20% non di più: ma non sono io a poter parlare dei particolari ma dovremmo parlare con gli interessati. Il discorso lo ha iniziato Manfredini (con cui Boninsegna era al Franchi qualche settimana fa, ndr), un suo amico e il presidente Ponte. E solo in seguito mi ha coinvolto chiedendomi di entrare in società a livello tecnico. Ieri ho salutato il presidente dicendo di rivederci e parlare di tante cose: ancora è tutto in alto mare e non è detto che si faccia"

"Ieri il Siena ha vinto meritatamente –  ha poi detto Boninsegna parlando del successo della Robur a Massa . ma ciò che mi ha stupito maggiormente è stato il pubblico: caldo, presente e numeroso per spingere la squadra alla vittoria".

Fonte: Fedelissimo Online