Bonechi: “Che emozione, segnare contro il mio Siena”

Una giornata da ricordare per Niccolò Bonechi, senese cresciuto nel vivaio bianconero e in gol oggi contro la squadra della sua città. “Per me sempre stata una partita particolare, sono di Siena e non ho mai voluto abbandonare questa città. Una partita speciale, giocarla e fare un gol è stata una soddisfazione molto grande. Mi è venuto spontaneo fare quel gesto (piangere, ndr), perché è stato emozionante”. Il Badesse ha cambiato passo con l’arrivo di Bonuccelli. “Avendo avuto un mese per prepararci, ora ci troviamo a memoria. C’è serenità in campo, siamo sempre stati sul pezzo”. Sulla partita, Bonechi ammette di aver preparato altri tipi di modulo, ma “appena è arrivata la lista abbiamo capito che il modulo dell’avversario era un altro e ci siamo adattati subito”. A proposito di Siena, che non sta vivendo un gran momento, “mi dispiace molto per il periodo che sta passando, così come vedere i ragazzi che conosco dopo la partita scossi per il risultato. Se sono dispiaciuto di non aver sfidato Argilli? Mi ha allenato, stata una grande persona fondamentale per il mio progresso calcistico. Sì, mi è dispiaciuto”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol