Bonazzoli: Concentrati sul Teramo, consapevoli della nostra forza

Per Emiliano Bonazzoli il derby con l’Arezzo fa già parte del passato, con tutto il rammarico che ha lasciato il risultato, ma anche con la voglia di riprendersi subito cosa è stato perso. “Siamo concentrati sul Teramo – ha spiegato l’attaccante -: abbiamo subito girato pagina, nella consapevolezza che al Bonolis sarà dura. Loro, che senza la penalizzazione avrebbero solo due punti meno di noi, vorranno rifarsi dal ko con il Rimini e potranno sfruttare il fattore campo. Non siamo abituati a giocare sul sintetico, ma ce la metteremo tutta”. “Siamo consapevoli della nostra forza – ha proseguito -, abbiamo commesso errori evitabili che non devono ripetersi, ma non abbiamo niente in meno di chi ci sta davanti. Abbiamo già affrontato le prime del girone e non ci hanno di certo messo sotto. E a essere sinceri ci manca anche qualche punto, perso per strada per colpa di episodi sfavorevoli. Poi nessuno è imbattibile: il Pisa è andato a vincere sul campo della Spal. Per questo dobbiamo rimanere lì, agganciati al gruppo, e approfittare di ogni minimo passo falso degli altri. Il mese di dicembre potrebbe dirci molto: se infiliamo un bel filotto di risultati siamo lì”. L’attaccante si mangia ancora le mani per la rete sfiorata contro l'Arezzo . “No, non mi sento sfortunato: nostante il palo di Ferrara e il non gol del Franchi, ammetto che con la Lupa Roma ne ho segnato uno molto fortunoso: la palla mi è praticamente arrivata addosso. Mi dispiace, avrei messo in discesa il derby, ma capita che un attaccante possa sbagliare anche reti facili. Ma guai a mollare: anzi, quando sbagli devi sempre continuare a cercare la porta, provarci e riprovarci”. “Con chi mi trovo meglio dei ragazzi – ha chiuso Bonazzoli -? Con tutti. L’importante è sempre darci una mano”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line