BOLZONI: PENSIAMO A VINCERE, POI FESTEGGEREMO

In una stagione di un calciatore c’è sempre una svolta. Quella di Francesco Bolzoni è arrivata a poche giornate dalla fine del girone di andata, quando a Grosseto mister Conte decise di dargli di nuovo la maglia titolare che aveva vestito inizialmente e che poi aveva dovuto riporre nel cassetto. Da quel 3-1 il centrocampista non si è più fermato se non causa infortunio o squalifica. “E’ un buon momento sia per me che per la squadra – dice Bolzoni -, nonostante l’ultima sconfitta che abbiamo archiviato subito, al triplice fischio. La svolta della mia stagione credo sia avvenuta in Siena-Grosseto: ero al rientro e giocai una buona partita. Ripresi fiducia e la giornata successiva segnai proprio in casa del Portogruaro il mio primo gol in bianconero…”. Il centrocampista, pur consapevole che domenica al Piola potrebbe realizzarsi il sogno, preferisce rimanere con i piedi per terra, ancora per un po’. “Il Novara fino a poche settimane fa, in classifica era attaccato a noi – sottolinea – e questo dimostra che sarà un avversario difficile da affrontare: abbiamo preparato la partita per vincere, pensando solo a noi stessi. I possibili festeggiamenti li abbiamo messi in secondo piano”. Giocare alle 12,30 non preoccupa il bianconero. “L’orario non è un problema – dichiara il numero 36 -, abbiamo solo dovuto abituarci un po’ alla nuova alimentazione: saltare la colazione, se non ci svegliamo presto, e fare pranzo, con pasta o riso, alle 9,30. Nel pomeriggio la fame si fa sentire, ma va bene lo stesso…” Anche per quanto riguarda il campo in sintetico non siamo preoccupati – prosegue -, qualche differenza ci sarà, loro ci sono abituati, ma dopo pochi minuti, sono certo, ci abitueremo anche noi”. Il diesse Giorgio Perinetti, nei giorni scorsi, ha esplicitamente espresso alla stampa la volontà di acquistare la metà del cartellino di Bolzoni. Il giocatore apprezza. “Ho letto le dichiarazioni del direttore, e ne sono contento – ha concluso -. Mi piacerebbe giocare un altro campionato come questo, in serie A. Sarei felicissimo di rimanere”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line