Bisogna saper perdere……..

Una partita gagliarda, tra due squadre che si sono date battaglia fino all’ultimo secondo, che ha visto la vittoria di chi l’ha cercata con convinzione, di chi ha avuto maggiore tenuta e lucidità. Già, la lucidità, quella che ha offuscato i giudizi di Arnaldo Franzini, allenatore dei biancorossi, che a fine gara ha rilasciato dichiarazioni irreali, fuori luogo e a dir poco fantasiose.

Franzini parla di furto e rincara la dose con altre considerazioni che non stanno né in cielo e né in terra, dimostrando che forse sarebbe meglio, per lui e per il Piacenza che lo paga, che indirizzasse le sue attenzioni sulla squadra che dirige. Quando si parla di calcio e ancor di più di una singola partita, succede spesso che un allenatore abbia la sua personale visione della gara, ma è estremamente sgradevole quando, per giustificare una sconfitta,  si travisino i fatti e, addirittura, si attacchi l’avversario. Che se ne faccia una ragione il signor Franzini, il Piacenza ha perso non per l’intervento di forze occulte o per errori arbitrali, ma più semplicemente perché il Siena ha sfruttato al meglio le dinamiche della partita, cosa che la sua squadra e lui stesso che la guida non sono stati buoni a fare. Le sue parole a fine gara dimostrano solo poca lucidità, quella che è mancata ai suoi giocatori sul campo, la stessa che è mancata a lui dalla panchina. (nn)

Fonte: FOL