Biancon: “Affascinante scoprire la storia di Siena”

Abita nell’Onda, per questo ha voluto esserci in tutti i modi alla cena di mercoledì. “Ho fatto poca strada”, sorride Enrico Biancon, che alla fine ha consegnato il gagliardetto della Robur. Il difensore bianconero aveva già partecipato al tour nella Torre. “È molto affascinante entrare nelle abitudini dei senesi e scoprire la storia di Siena, ma anche dell’Italia e in alcuni casi dell’Europa, visti gli effetti che si possono vedere sui Palii vinti”, racconta dopo aver preso parte alla visita guidata nel museo biancoceleste. Biancon, nell’ultima partita con lo Scandicci, si è trovato a un certo punto a dover difendere con un piede scalzo. “Non ho ancora capito come ho fatto a perdere la scarpa”. L’obiettivo è uno solo: vincere il campionato, il prima possibile. “Sarebbe bello poter festeggiare in anticipo e avere meno pressione nel finale. La Rondinella? La affronteremo come tutte le altre. C’è tanta voglia di vincere e di allungare la striscia consecutiva di risultati”. (G.I.)

Fonte: Fol