Beretta: Avanti così, con spirito e abnegazione

Al termine del test con la Colligiana ha parlato il tecnico bianconero Mario Beretta. Le dichiarazioni del mister.

“Abbiamo alternato cose buone ad altre meno buone, ma è abbastanza naturale sia così. Volevamo dare minuti ai ragazzi che si sono visti meno, giovani che comunque sono parte integrante del gruppo. Ho visto grande spirito, grande abnegazione da parte di tutti considerando i grandi carichi di lavoro. Anche il risultato scaturito nel finale, in reazione ai gol subiti è un ottimo segnale. Sono venuti entrambi su palle inattive: può capitare in qualunque categoria, un rimpallo sfortunato nel calcio ci sta. Guardando all'aspetto positivo, a parte quelle due occasioni, abbiamo concesso poco o niente agli avversari. Spinazzola? Sta giocando in un ruolo per lui inedito, è un ragazzo del '93 quindi deve ancora prenderci un po' la mano. Ma ha una buona tecnica e personalità, deve solo avere più coraggio e provare a tirare in porta più spesso. Riguardo al mercato Pulzetti, uso il condizionale, dovrebbe arrivare a breve, ci sono possibilità anche per Terlizzi e Giacomazzi. Scapuzzi? E' un ragazzo che arriva dal settore giovanile del Milan e nonostante la giovane età, è un classe '91 ha esperienze anche all'estero. E' una punta esterna di buon passo e qualità, destro di piede, ma predilige partire da sinistra. Sono convinto possa dare una mano, ha struttura fisica e buona corsa. Filipe non rientra nei piani, è tra coloro in partenza, di Angelo non so niente, leggo come voi, ma non mi interessa, attualmente è qua e questo mi basta. Il reparto che richiede maggiori innesti è la difesa, anche se Milos è tesserato, un centrale manca. So qual è la situazione della squadra e anche se ogni allenatore vorrebbe avere il prima possibile la rosa definitiva su cui lavorare, non sono preoccupato. L'importante è che chi c'è, pur sapendo di dover partire, dia il massimo come sta facendo. Grillo? Sta facendo la rieducazione, speriamo possa aggregarsi al gruppo tra due settimane”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line
Foto: Fabio Di Pietro