Bellucci: “Mi dà fastidio il ko così pesante. Nostra la palla gol più clamorosa”

Queste le dichiarazioni del mister dell’Albissola Claudio Bellucci a fine partita:

Il match – “E’ stato un ottimo primo tempo finito nel peggiore dei modi. Dalla panchina avevo sensazioni ottime, i ragazzi hanno fatto molto bene. Poi la fatica di domenica e l’uomo in meno si sono fatti sentire. Quando perdi di lucidità, rientri in campo e prendi il 2-1 si fa difficile. Fino al gol del 3-1 i ragazzi sono rimasti in campo, sbagliando una palla gol clamorosa, forse la più clamorosa di tutta la partita”.

Rigore – “Se commetti queste ingenuità, contro una squadra costruita per fare un altro campionato, soffri per forza. Ma rimango non fiducioso, di più. Non lo so in quanti vengono a giocare così a Siena, rimanendo alti, facendo sbagliare al Siena qualche passaggio”.

Noia – “Mi dà fastidio una sconfitta con questo distacco, il Siena ha faticato per vincere, si sentiva anche dalla gente negli spalti. Lo rigiocherei mille volte un tempo così”.

Malumore tra i tifosi – “Io l’ho avvertito come Michele (Mignani, ndr), abbiamo la tribuna dietro le spalle. La difficoltà dei ragazzi del Siena, è capitata anche al Pisa. La gente vuole vincere, vogliono tornare in Serie B. E una piazza come Siena lo merita. Capisco che può dar fastidio se una realtà piccola come la nostra viene qua e fa da padrone dentro casa tua”.

Rossi e Guberti – “Sono stati miei compagni di squadra in Serie A. E Aramu lo conosco da quando era nel settore giovanile”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: FOL