BARONI: BUONA PRESTAZIONE FINO ALL’ERRORE DEL PRIMO GOAL

 

Situazione difficilissima perché dopo una prestazione buona fino all’errore del primo gol ci troviamo con niente. Ora è durissima, in questo momento dobbiamo cercare anche delle positività per non chiudersi e non continuare a cadere. Credo che fino al primo gol si era visto un Siena che aveva tenuto bene il campo e la partita. Per la nostra mancanza di cattiveria e di convinzione sotto rete non abbiamo trovato il gol. Il secondo gol è venuto su una palla buttata indietro per errore. Purtroppo non riusciamo a trovare la partita perfetta tra pali, rigore sbagliato e occasioni mancate di un soffio. Non dobbiamo cercare alibi, e la fortuna dobbiamo cercare di portarla dalla nostra con più fiducia e più voglia. I cambiamenti nella formazione? Non è stata una rivoluzione: siamo in difficoltà da diverso tempo, siamo in un momento delicato dove serve anche convinzione. Servono anche ragazzi stramotivati e Genevier e Pegolo avendo giocato pochissimo potevano darci qualcosa di più. Se togliamo gli errori fatti sui gol qualcosa di buono è stato fatto.
Se mi sento sicuro? Per me io sono l’ultimo dei problemi. Sto cercando, come ho detto dall’inizio di dare il mio contributo con professionalità, umiltà, dando il meglio possibile. Purtroppo i risultati sono negativi e questo è innegabile. Secondo me il Siena può giocarsela con le squadra che ha sopra come Atalanta, Bologna, Livorno. Il rigore? Non facciamo le vittime delle sfortuna, ci vuole più cattiveria in tutte le situazioni.

Fonte: Ac Siena