Bari-Siena 2-1

BARI (4-3-3): Guarna, Calderoni, Polenta, Ceppitelli, Sabelli, Defendi (86’ Zanon), Romizi, Sciaudone, Nadarevic (75’ Beltrame), Silva, Galano (65’ Lugo). All. Alberti. A disp.: Pena, Beltrame, Cani, Chiochia, Delvecchio, Lores, Lugo, Zanon, Samnik.
SIENA (3-4-3): Farelli, Belmonte, Dellafiore, Ceccarelli (49’ Cappelluzzo), Angelo (84’ Thomas), Pulzetti, Valiani, Feddal, Rosina, Giacomazzi, Fabbrini (68’ Spinazzola). All. Beretta. A disp.: Lamanna, Morero, Pamic, Vergassola, Milos, Spinazzola, Schiavone,Thomas, Cappelluzzo.
ARBITRO: Manganiello
AMMONITI: Polenta, Belmonte, Sciaudone, Angelo, Cappelluzzo, Beltrame
ESPULSI: Valiani
MARCATORI: 1’ J.Silva, 46’ Defendi, 56’ Cappelluzzo
SPETTATORI: 1.856 Il Bari non ha abbonati. Senesi 31
CORNER: 1-7
RECUPERO: 1’, 3’

Quando le difficoltà si moltiplicano, devi inventarti per forza qualcosa. Dopo Plasmati, stagione finita per lui, dà forfait pure Rosseti. Morale: o gioca Cappelluzzo, un ’96 che non ha ancora mai esordito, oppure due semipunte nel 3-5-2. Beretta invece estrae dal cilindro il jolly Giacomazzi, sistemato in avanti con Rosina e Fabbrini. Ma se piazzare l’uruguagio in difesa si era rivelata scelta azzeccata col Trapani, non altrettanto felice è la scelta di oggi. Giacomazzi la palla non la vede mai, Fabbrini non incide e la Robur incassa gol dopo un giro di orologio su errore di posizionamento della difesa e di Farelli, che vince il ballottaggio con Lamanna. Pure il raddoppio è frutto senese: Ceccarelli si addormenta e si fa recuperare tre metri da Defendi, che poi buca Farelli di interno destro. Nella ripresa Beretta tenta di rimediare: Cappelluzzo rileva Ceccarelli e dopo sei minuti incorna il 2-1 sull’unico guizzo di Fabbrini. Ma è solo un’illusione. Dopo dieci trasferte consecutive la Robur cade di nuovo lontano dal Franchi.

Al 1’ Joao Silva, lasciato colpevolmente solo su un cross da sinistra, colpisce a freddo Farelli, sbloccando subito la gara. Al 5’ Feddal spreca dalla sinistra dopo una bella iniziativa di Fabbrini. Al 18’ Nadarevic crossa in mezzo e Galano, in girata, impegna Farelli che respinge il tiro del barese. Al 19’ doppia ammonizione a Polenta e Belmonte, che poco prima di testa aveva impegnato Guarna sugli sviluppi di un angolo. Al 25’ Galano si ritrova a tu per tu con Farelli ma non riesce a concretizzare l’azione. Al 33’ Valiani raccoglie palla da Fabbrini e scarica a lato. Al 34’ Galano calcia fuori dopo un coast to coast in contropiede. Al 1’ di recupero grave ingenuità di Ceccarelli, che si fa soffiare palla da Defendi; il centrocambista barese, solissimo, non ha difficoltà a trafiggere Farelli.

Al 4’ della ripresa il primo cambio senese: Beretta richiama il deludente Ceccarelli e butta nella mischia il giovane Cappelluzzo. All’11’ proprio Cappelluzzo gira in rete un cross dalla sinistra di Fabbrini. Un minuto dopo Rosina di testa si mangia il gol del pareggio con un colpo di testa ravvicinato. Al 20’ Galano lascia il posto a Lugo. Al 23’ fuori Fabbrini e dentro Spinazzola. Al 30’ esce Nadarevic ed entra Beltrame, che si fa subito ammonire per un brutto fallo su Angelo. Al 38’ il destro di Joao Silva termina si poco alto. Al 39’ fuori Angelo e dentro Thomas. Al 41’ entra Zanon ed esce Defendi. Nel secondo dei tre minuti di recupero Valiani viene espulso per un presunto sgambetto a gioco fermo. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fedelissimo online