Barellini: “Da senese mi è dispiaciuto tanto non esserci”

Era uno dei giocatori ai box per la Sangiovannese, e forse più di ogni altro ha sofferto l’assenza dal rettangolo verde. Per affrontare da avversario la squadra della sua città, Jacopo Barellini dovrà quindi aspettare la gara di ritorno (in attesa che il giudice sportivo si esprima su quanto accaduto nella gara di ieri). «Il dispiacere è stato tanto, avrei voluto essere in campo. Ma giustamente la società ha ritenuto che fosse ancora troppo presto per rientrare. Però c’è ancora il ritorno al Franchi, e penso che sarà ancora più bello. Intanto domenica spero di ripartire al meglio». Barellini commenta poi la partita: «Oggi (ieri, ndr) ci giocavamo già tanto, perché eravamo reduci da due sconfitte di fila. Ma la squadra ha risposto bene considerando che avevamo davanti la prima in classifica. La partita non è stata facile, siamo entrati in campo un po’ impauriti ma abbiamo reagito bene, anche dopo il gol dell’1-0 nonostante si fosse messa un po’ in salita. Ma provare sempre a giocare è nel dna di questa squadra, anche se siamo tutti ragazzi giovani. Prendere gol su episodi fa parte del calcio. C’è da dirgli poco ai ragazzi. Il Siena? Ha fatto la sua partita, i gol sono due giocate dei singoli, che in questa categoria fanno la differenza. Sul 2-0 ha fatto la partita che doveva fare, coprendosi e cercando di rischiare il meno possibile». (J.F.)

Fonte: Fol