Bani: Servirà fame, grinta e voglia di rimettere in piedi un campionato che purtroppo ha preso una brutta piega.

Cristiano Bani, centrocampista del Siena, in un’intervista a La Gazzetta di Siena, parla del suo rapporto con Gilardino e del finale di campionato.

Il ritorno di Gilardino

“È stato importantissimo, volevo fortemente il suo ritorno. Mi sono trovato benissimo con lui l’anno scorso e la sua scelta di portarmi con lui a Siena è stata un grande attestato di stima, non smetterò mai di ringraziarlo e di ripagare la sua fiducia ed è uno stimolo in più per far benissimo con questa maglia”.

I nuovi giocatori

“Quelli di De Falco, Guarino e Guberti sono stati decisamente degli innesti importanti, sia per lo spogliatoio che per il campo, perché sono giocatori di caratura e di carisma, hanno alzato la qualità della squadra e il livello degli allenamenti, hanno dato una svolta molto positiva”.

Le prossime 13 partite

“Servirà fame, grinta e voglia di rimettere in piedi un campionato che purtroppo ha preso una brutta piega. Saranno tredici finali, ognuna delle quali è molto importante per noi, quindi dovremo battagliare con grinta e con il coltello tra i denti”.

Fonte: FOL