Bani: “Grato e onorato della conferma, abbiamo il dovere di riscattarci”

Il centrocampo, al pari di D’Iglio e Sare, potrà contare nuovamente anche sul contributo di Cristiano Bani. Anche per il centrocampista ex Pro Vercelli, intercettato alla clinica Performance per le visite mediche, è tanta la voglia di mostrare alla piazza bianconera il potenziale non ancora del tutto espresso e agguantare l’obiettivo di squadra sfuggito nella stagione appena conclusa: «In primis noi reduci abbiamo tanta voglia di riscatto. Vogliamo archiviare la stagione passata, prendendo il positivo che c’è stato e cancellando tutto il resto. Starà soprattutto a noi trascinare il resto della squadra verso l’obiettivo».

Un elemento importante a favore della permanenza di Bani è stata la conferma di mister Gilardino, che più di ogni altro ne apprezza le doti: «Sicuramente il mister ha inciso nella scelta della mia permanenza, ma la conferma è arrivata anche da parte della società. Di questo sono onorato e grato, ma al tempo stesso sento ancora maggiore responsabilità. Vorrei rendere quello che mi è stato dato e far capire ai tifosi l’importanza di essere a Siena».

Il giovane centrocampista bianconero dovrà però convivere con il suo nuovo status, cioè quello di over, ma del quale è preoccupato fino ad un certo punto: «È vero, non sarò più una quota, però alla fine lo scorso anno mi è capitato molte volte di giocare contemporaneamente a tanti altri under, come se di fatto non lo fossi. Dovrò far valere l’esperienza che ho acquisito rispetto allo scorso campionato – conclude Bani – e dimostrare che abbiamo imparato dagli sbagli. Vorrei essere quanto più di aiuto possibile ai giovani per cercare di farli stare tranquilli». (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol