Banchieri: “Il Siena merita rispetto. In difesa giocheranno Sbraga e Tartaglia”

Simone Banchieri, mister del Novara, ha parlato ieri in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni:

Siena – “Siamo pronti al sacrificio, alla battaglia. Entrambe le squadre vorranno vincere. Il Siena ha vinto tanto fuori casa legittimando, spesso poteva segnare anche più gol. Per questo merita rispetto”.

Rendimento – “Guardando le partite per intero in casa e fuori, direi che fuori il Siena ha vinto meritatamente, giocando a calcio, muovendo bene la palla, con tanta tecnica e buona idea di gioco data dall’allenatore. Anche in casa ce l’ha, ma è stato un po’ sfortunato. Penso alla gara contro il Pontedera: per le occasioni che ha creato avrebbe dovuto vincere. E altre 2-3 in casa sono andate in quella direzione. Succede spesso in questo campionato, per esempio Juventus U23-Gozzano”.

Casa – “È l’ultima partita in casa dell’anno, ci teniamo a far bene davanti al nostro pubblico. Deve essere una spinta in più”.

Difesa – “Bove è stato operato, è andata bene l’operazione e speriamo di poterlo portare dentro i disponibili ma a contrasto ieri manifestava ancora dolore. Pogliano è squalificato, Sbraga ha recuperato dalla febbre ma Cassandro ha avuto tutta la settimana l’influenza. Comunque ho piena fiducia in tutti i componenti della rosa. Bellich sarà a disposizione ma ha avuto un problema tendineo e ha ripreso a pieno regime martedì, pensarlo nell’11 iniziale non è corretto, anche perché ci fidiamo di Tartaglia che ha fatto bene a Busto. Ad oggi giocherebbe lui con Sbraga”.

Attacco – “Si ripartirà da Peralta, Gonzalez e Bortolussi. Diego sta facendo molto bene, Pablo sta facendo quello che ci aspettiamo e Mattia è il nostro centravanti. Piena fiducia negli altri: Piscitella, Capanni che è in ripresa, Pinzauti… abbiamo tante soluzioni da inserire a gara in corso”.

Campionato – “Ce l’avessero detto a luglio di avere 29 punti avremmo tutti sottoscritto. Era una squadra tutta nuova con 4 giocatori esperti e tanti giovani, alcuni che non avevano mai partecipato a questa categoria. La squadra ha ancora grossi margini per migliorare la classifica, per questo non firmerei per questa posizione attuale”. (Giuseppe Ingrosso)

Foto: Novara Calcio 1908

Fonte: FOL