Badesse-Siena 0-5

Badesse (4-3-3): Di Iorio (1’st Pupilli); Colibazzi, Romani (31’st Finucci), Di Marco, Stolzi; Marchi, Bongini (12’st Contorni), Caponi; Casucci (24’st Maestrini), Crocetti (22’st Mehmeti), Redi (24’st Hoxha). All. Corbucci. A disp. Resti, Bonechi.

Robur Siena (4-4-2): Nardi; De Santis (1’st Squarcia), Bonechi, Romagnoli, Imperiale; Cristiani (1’st Bulevardi), Arrigoni (1’st Sbrissa), Gerli (21’st Di Livio), Di Livio (1’st Vassallo); Gliozzi (1’st Perri), Fabbro (1’st Guberti). All. Mignani. A disp. Contini, Cianci.

Marcatori: 12’ e 16’ Fabbro, 34’ Di Livio, 36’ Gliozzi, 47' Guberti.

Al 10’ Gliozzi cicca il pallone su assist di Di Livio. Al 12’ la gara si sblocca: Di Livio trova centralmente Cristiani, apertura a sinistra per Fabbro che rientra centralmente e scarica un destro deviato da un difensore, Di Iorio è beffato e la palla gli passa sotto le gambe. Al 16’ Fabbro firma la doppietta girando in rete di testa un cross dalla destra di De Santis, che poi si ripete al 18’ ma il tentativo in acrobazia dell’ex Bassano non trova lo specchio. Al 21’, da un corner di Arrigoni, prende bene il tempo Gliozzi ma manda alta la sfera. Al 30’ Cristiani approfitta di una scivolata di Redi e centra il palo di collo pieno. Al 34’ tris del Siena con Fabbro che avvia l’azione, poi uno-due Gliozzi-Di Livio che tira sul primo palo e batte Di Iorio. Il poker, prima della fine del primo tempo, lo firma Gliozzi che capitalizza a porta vuota una bella azione corale con assist finale di Imperiale.

Secondo tempo con tanti cambi. Restano in campo Nardi, Imperiale, Bonechi, Romagnoli e Gerli, che uscirà più tardi. Al 47’ Vassallo al tiro, Di Iorio para facilmente. Al 50’ Pupilli prima è miracoloso a salvare e alzare sulla traversa la punizione di Guberti, ma poi sbaglia uno stop pochi secondi dopo e fa segnare Guberti a porta vuota. Al 61’ Gerli calcia da fuori, bel tiro con deviazione in angolo. Sugli sviluppi del corner Romagnoli calcia alto a porta vuota, ma il gioco era fermo per una spinta di Sbrissa su Pupilli. Poco dopo azione manovrata con Bulevardi che allarga per Guberti, cross al bacio per Perri che davanti porta manda fuori di testa. Al 69’ ancora Perri sfiora il gol, poi la staffilata di Guberti viene salvata in corner da Pupilli. Al 83’ Perri, di nuovo, è bravo a scattare in profondità ma calcia fuori col sinistro. Ultima chance al 89’: punizione a due con Guberti che tocca per Bulevardi, il suo rasoterra è deviato in angolo da Pupilli. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: FOL