Aveva cercato di comprare il Siena, Tartaglia ora ha preso la Carrarese

L’ingegnere romano, di origini napoletane, Raffaele Tartaglia aveva cercato di salvare il Siena dal fallimento instaurando una trattativa con Mezzaroma e MPS, ma a causa degli ingenti debiti non fu trovato un accordo.
Nell’estate scorsa era stato uno degli imprenditori che aveva avanzato una proposta per iscrivere la nuova società in serie D, ma anche in quella occasione non riuscì nell’impresa, la Robur fu assegnata ad Antonio Ponte.
Adesso, la notizia ufficiale e di ieri, Tartaglia con la sua società T3T spa ha rilevato il 70% delle quote della Carrarese dalla GVG Immobiliare S.r.l. che fa capo a Gianluigi Buffon.

 

Questo il comunicato ufficiale:

La “GVG Immobiliare S.r.l.”, nella figura del suo legale rappresentante Adriano Buffon, titolare dell’87,5% delle quote di Carrarese Calcio srl, rende noto attraverso un comunicato ufficiale di aver stipulato oggi un accordo quadro, vincolante per le parti, con la società “T3T Spa” rappresentata dal suo legale rappresentante pro tempore, Ingegnere Raffaele Tartaglia. I rispettivi studi legali procederanno nei prossimi giorni alla stesura del contratto definitivo che dovrà esser siglato entro e non oltre il prossimo 7 agosto 2015. Con il presente accordo quadro “T3T Spa” si impegna a rilevare le quote di “GVG Immobiliare srl” e diventare quindi azionista di maggioranza di Carrarese Calcio srl con una partecipazione pari al 70% dell’intero pacchetto azionario. Dopo aver guidato il club per cinque stagioni, la “GVG Immobiliare” ha avviato – conclude la nota – un nuovo corso che assicurerà alla Carrarese il futuro necessario in continuità con l’affetto e l’impegno da sempre dimostrati nei confronti del territorio carrarino e dei colori giallo-azzurri.

Fonte: Fedelissimo online