Atzori: “L’addio con la Robur era l’unica cosa possibile, senza società dietro non c’è futuro”

Presente in tribuna allo stadio di Arezzo anche Gianluca Atzori, che ha rilasciato delle dichiarazioni durante l'intervallo ad Are:

La gara – "E' una partita abbastanza equilibrata, l'Arezzo nella seconda parte del primo tempo ha spinto di più ma il Siena ha avuto la palla del 2-0, è un risultato aperto".

Le dimissioni a Siena – "Era l'unica cosa potessi fare, senza società non c'è futuro. M'è dispiaciuto tanto, a Siena ho lasciato il cuore, è una delle piazze più belle dove ho allenato. Anche con le difficoltà sarei andato avanti, ma le incomprensioni col presidente hanno spinto per la separazione".

Il futuro – "La cosa più importante è trovare una società seria che mi dia la possibilità di lavorare, contano i risutlati ma la cosa importante è avere alle spalle società che sappi giudicarti".

Fonte: Fol