Atalanta-Siena: 1-2

ATALANTA (3-5-2): Consigli, Lucchini (dal 14' st Bellini), Stendardo, Manfredini; Schelotto, Cigarini, Carmona, Peluso, Moralez, Gabbiadini (dal 38' st Carrozza), Tiribocchi (dal 18' st Denis). All. Colantuono
A disp.: Frezzolini, Bellini, Bonaventura, Carrozza, Denis, Cazzola, Raimondi
SIENA (3-5-2): Pegolo, Rossettini, Terzi, Contini; Giorgi, Vergassola, Gazzi (dal 41' st Parravicini), Grossi (dal 36' st Bogdani), Rossi; Destro, Larrondo (dal 28' st D'Agostino). All. Sannino
A disp.: Brkic, Pesoli, Belmonte, D'Agostino, Parravicini, Mannini, Bogdani
ARBITRO: Russo di Nola (Barbirati-Cariolato, Di Paolo)
AMMONITI: 40' pt Stendardo (A), 32' st Terzi (S), 33' st Rossi (S), 44' st Manfredini (A), 45' st Giorgi (S)
ESPULSI: 47' st Sannino (S), 47' st Colantuono (A)
MARCATORI: 9' pt Schelotto (A), 13' pt rig. Larrondo (S), 47' st Destro (S)
ANGOLI: 9-4

Una vittoria incredibile, perché conquistata alla fine, dopo la rimonta. Una vittoria strepitosa, la prima nella storia allo stadio Atleti azzurri d'Italia di Bergamo. Non sbaglia niente Sannino, non sbaglia Larrondo, chiamato a segnare la sua prima rete stagionale dal dischetto, non sbaglia Destro, che sotto gli occhi di Ciro Ferrara, seduto in tribuna, vince di gran lunga il duello virtuale con il collega Gabbiadini, sostituito quando il bianconero segna l'ottavo gol in campionato.
Inter, la Robur sta arrivando.

Con Vitiello colpito da febbre, mister Sannino sceglie la difesa a tre con Rossettini, Terzi e Contini. Del Grosso finisce in tribuna: il tecnico bianconero, considerando l'infortunio che il terzino ha subito domenica scorsa, comunque superato, la diffida di Rossi e l'impegno di mercoledì a San Siro, preferisce non rischiarlo. A sostituire Brienza, come annunciato, Grossi. A fianco di Destro ancora Larrondo. Nell'Atalanta Denis parte dalla panchina, in mezzo c'è Cigarini, Peluso avanza.

Il primo affondo della gara è al 6': l'ex Simone Tiribocchi si libera bene, ma non centra lo specchio della porta. Passano solo tre minuti che l'Atalanta passa in vantaggio: Peluso d'esterno serve l'assist perfetto per Schelotto che arriva in velocità e annienta Pegolo. Il Siena risponde al 13' quando Consigli atterra Larrondo in area e Russo concede il rigore. L'argentino chiede di batterlo e segna l'1-1: è la prima rete in campionato per il numero 9 della Robur. Mentre al quarto d'ora Terzi riesce a neutralizzare un contropiede nerazzurro, al 17' Grossi cerca Destro che però non controlla. Al 24' Terzi cerca invece Larrondo che, pressato da Manfredini, ci prova di testa, ma non trova la palla. Dall'altra parte Pegolo devia in angolo la conclusione al volo di Tiribocchi. Al 28' il Tir sfiora soltanto sul cross di Schelotto. Altissimo al 34' il tiro dalla distanza di Moralez sugli sviluppi di un corner. Un minuto dopo alto anche il destro al volo di Schelotto. Al 36' Grossi tira dal limite: Consigli para in due tempi. Bell'azione bianconera al 40': Stendardo atterra Larrondo che riesce comunque a servire Destro. L'azzurrino parte in velocità e carica il tiro, Consigli si supera e manda in corner.

Si riparte con gli stessi effettivi e nei primi minuti si gioca in una sola metà campo, ma la retroguardia bianconera o di testa o di piede ci mette sempre una pezza. Come al 3' quando Contini si oppone a Cigarini e manda in angolo. All'8' occasione per l'Atlanta: Stendardo, solo solo, per poco non trova la porta di testa sulla bella punizione di Gabbiadini. Al 10' Destro serve Grossi che va al tiro ma trova un avversario sulla traiettoria. Ancora lui ci prova da lontano: palla alta. Azione insistita in velocità dell'Atalanta al 13': alla fine Pegolo fa sua la sfera sul tiro cross di Schelotto. Al 17' punizione di Grossi, libera Tiribocchi. Non passa al 19' il traversone di Rossi. Al 22' Denis, di rientro, non arriva sull'assist di Cigarini. Al 26' su cross di Peluso ancora l'argentino stoppa fi coscia e tira al volo: altro angolo per i nerazzurri. La Robur si salva dopo una serie di batti e ribatti in area, dall'altra parte Russo lascia proseguire su un contatto tra Peluso e Giorgi. Al 33' giallo per Rossi: in diffida non sarà a disposizione per Inter-Siena. Nei minuti finali, proprio quando la gara sembra scritta, la zampata di Destro festeggia la vittoria e una salvezza sempre più vicina. Bravo l'attaccante a dribblare prima Stendardo, poi freddo, Consigli: Sannino esulta davanti alla panchina orobica, Colantuono non ci sta: i due tecnici, nel parapiglia, vengono espulsi. Ma va bene così, la gioia è tutta bianconera. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line