ASPETTANDO UDINESE-SIENA

Due squadre dall’opposto stato d’animo. Entusiasmo e consapevolezza di far bene per l’Udinese del tecnico Marino, e voglia di ricominciare per il Siena, dove esordira` sulla panchina Beretta, tornato in Toscana dopo solo una anno, dopo l’esonero di Mandorlini. L’Udinese, infatti, vuole conquistare la settima vittoria (ha gia` vinto contro Juventus, Reggina, Parma, Lazio, Torino e Fiorentina) per non perdere terreno ora che si trova in piena zona Champions. Il Siena, da parte sua, deve tornare ad un successo che manca dal 3-0 casalingo contro l’Empoli (in trasferta non vince, pero`, dallo 0-1 di Reggio Calabria del primo aprile 2007), poi tre pareggi (Reggina, Catania e Parma) e due sconfitte (Fiorentina e Livorno). Marino dovra` rinunciare allo squalificato Zapata. In difesa al posto del colombiano ci sara` Coda, insieme a Felipe e Lukovic. Ferronetti giochera` sulla fascia destra del centrocampo, mentre sara` confermato Pepe insieme a Di Natale e Quagliarella nel tridente offensivo. Beretta inserira` Maccarone unica punta, con Locatelli a supporto. Confermato De Ceglie come esterno sinistro di centrocampo. Soltanto quattro i precedenti in serie A. Del 19 febbraio 2006 l’unico successo del Siena, nell’1-2 deciso dalla doppietta di Volpato. Le due vittorie dei bianconeri sono l’1-0 (rete di Di Natale) del 5 dicembre 2004 e il 3-0 della scorsa stagione: Asamoah e bis di Iaquinta. Tra le fila dei friulani ci sono due ex, Eremenko e Juarez, mentre nel Siena sono Alberto, Bertotto e Locatelli ad aver giocato nell’Udinese.
Fonte: datasport