Aspettando la partita: qui Siena – qui Inter

SIENA– Allenamento al mattino ieri per il Siena. La seduta della squadra di Cosmi è stata preceduta da una parte video, dove presumibilmente si sarà analizzato davanti alla tv la gara di domenica. In seguito la squadra si è spostata in palestra quindi sul campo per le esercitazioni tattiche. Ancora fuori Zè Eduardo, per l’attacco influenzale e Campagnolo che, accertata la lesione all’adduttore destro, dovrà star fermo tre settimane. Oggi amichevole a Prato contro al squadra locale. Un test dove Cosmi proverà la squadra in vista della sfida di San Siro. Con Zè Eduardo non in perfette in condizioni si potrebbe rivedere il 3-5-2 con cui la Robur iniziò la sfida domenica scorsa, con la possibilità che cambino gli interpreti. Felipe infatti tornerà in difesa e Del rosso riprenderà il posto a sinistra. Nel mezzo del campo il grande dubbio si chiama D’Agostino.

Indisponibili: Campagnolo
Squalificati: Larrondo (3 mesi), Vitiello (4 anni), Terzi (3 anni e 6 mesi), Belmonte (6 mesi)

INTER– In casa nerazzurra è oggi tempo di Europa League. Prima di pensare al Siena i neroazzurri sono attesi dall’impegno contro il Rubin Kazan. Stramaccioni ha convocato venti giocatori, lasciando fuori Mudingayi, non in perfette condizioni, lo squalificato Castellazzi, Alvarez  non inserito nella lista Uefa e Palacio, non ancora al top. Dopo l’allenamento mattutino di ieri, iniziato con un riscaldamento senza palla, torelli, lavoro tattico e chiusosi con una partitella finale, sembra trapelare l’idea del turn over. Nella formazione che partiràdal primo minuto, non ci dovrebbero essere Ranocchia, Juan Jesus, Cambiasso, Guarin, Sneijder e Milito. Davanti: toccherà al trio Coutinho-Cassano-Livaja, e in difesa spazio a Silvestre

Indisponibili: Mariga, Chivu, Obi, Stankovic, Mudingayi, Jonathan
Squalificati: nessuno

Fonte: Fedelissimo Online