Ascoli, Romeo: “Il Siena si divertiva noi giocavamo per la vita”

IE’ stata un’emozione fortissima, abbiamo dimostrato di essere una squadra di carattere ribaltando il risultato dallo 0-2 contro una grande come il Siena. Tre punti d’oro per la lotta alla salvezza.
Il crollo del Siena?
Noi eravamo più motivati ma loro non ci hanno regalato niente, hanno fatto la loro partita. Ma nell’ultima mezz’ora la nostra carica ha avuto la meglio: loro hanno giocato per divertimento, noi ci giocavamo la vita".
"Speriamo che qualche risultato ci vada bene, noi cancelliamo la vittoria e da lunedì pensiamo solo alla battaglia che ci aspetta a Reggio Calabria: guardiamo gli altri risultati ma pensiamo soprattutto a noi".
"Ho saltato un anno e mezzo tra pubalgia e ginocchio, il mio rientro è stato utile all’Ascoli con 3 gol in due partite: era la quarta volta che mi rompevo il crociato sinistro, pensavo di smettere col calcio e invece sono ancora qui e sono ancora da protagonista. Il mister è stato intelligente a non schierarmi per 90 minuti, speriamo di andare avanti così".
"Ho giocato lì nelle giovanili e lì ho esordito in A. Ce l’ho nel cuore dopo 4 anni indimenticabili, ho passato lì la mia gioventù: posso solo sperare che si salvi. Tornare a Genova? Sono all’ultimo anno di contratto, si vedrà. L’importante è che stia bene fisicamente, poi le possibilità le valuterò quando si presenteranno
Fonte: Radio sportiva