ASCOLI: CLUB DEFERITO PER MANCATO PAGAMENTO IRPEF

L’Ascoli rischia nuovi punti di penalizzazione. La società marchigiana è stata deferita dal procuratore federale della Figc, su segnalazione della Covisoc, per il mancato pagamento di ritenute Irpef e dei contributi Enpals.
Lo rende noto un comunicato della federcalcio, in cui si precisa che il provvedimento a carico dell’Ascoli è stato preso "per non aver provveduto al versamento delle ritenute irpef e dei contributi Enpals relativi agli emolumenti riguardanti il secondo trimestre, dovuti ai propri tesserati per le mensilità di ottobre, novembre e dicembre 2010, nei termini stabiliti dalla normativa federale, e per non aver ancora provveduto, alla seconda scadenza, al versamento delle ritenute irpef e dei contributi Enpals relativi agli emolumenti riguardanti il primo trimestre, dovuti ai propri tesserati per le mensilità di luglio, agosto e settembre 2010".
Deferiti anche il presidente Roberto Benigni ed i rappresentanti legali del club Massimo Collina e Silvia Benigni.

Fonte: Repubblica