Ascoli, altro punto in meno. Mancano Irpef e contributi

Non c’è pace per l’Ascoli. Appena raggiunta la zona salvezza grazie al fondamentale successo per 3-1 nello scontro diretto col Frosinone, la formazione marchigiana si è vista oggi comminare dalla Corte di Giustizia Federale il 7° punto di penalizzazione.
MANCANO IRPEF E CONTRIBUTI ENPALS – Il motivo? Sempre lo stesso: " per non aver provveduto al versamento, entro il termine del 14 febbraio, al versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Enpals relativi ai mesi luglio, agosto e settembre 2010". Oltre alla sanzione sportiva la società bianconera si è vista infliggere anche un mese di inibizione al presidente Roberto Benigni.
DI NUOVO IN ZONA PLAY-OUT – Pertanto la squadra retrocede di nuovo al quart’ ultimo posto, in piena zona play-out, un gradino sotto Piacenza e AlbinoLeffe e appena 2 punti sopra il Portogruaro che lo segue in classifica.
Fonte: repubblica